Tempo:
2 h e 30 min
Difficoltà:
Media
Porzioni:
8 Persone
Calorie:
245 Kcal/100gr

    La ricetta della cherry pie e’ una variante della più famosa apple pie tradizionale, dolce simbolo della cucina Usa, con una base molto burrosa e un ripieno molto dolce di ciliegie e l’aggiunta di amido di mais e zucchero a creare una purea di frutta saporita e sostanziosa, che contrasta con la croccantezza della base, non salata ma nemmeno dolce, quasi senza zucchero. Si tratta di una torta senza uova e senza latte, se sostituite il burro con la margarina andrà benissimo anche per gli intolleranti ai latticini. La cherry pie è buona sia calda che fredda, con la frutta più o meno cotta, scegliete voi come la preferite, nel secondo caso le ciliegie si presenteranno più intere, con il loro sciroppo a bagnare la crosta di base, nel secondo caso avremo un ripieno più corposo, cremoso, ma entrambe le varianti di cottura ci regaleranno una torta deliziosa. Ci sono altre ricette delle torte con la frutta che potete preparare, ma questa vi alletterà per la sua fragranza, vediamo quindi come procedere.

    Ingredienti

    Ingredienti Cherry pie per otto persone

    • 300 gr di farina 00
    • 1 cucchiaino di zucchero
    • 180 gr di burro ammorbidito
    • 100 gr di zucchero
    • burro fuso q.b.
    • 1 cucchiaino di sale
    • 3 cucchiai di acqua fredda
    • 1 Kg di ciliegie denocciolate
    • 4 cucchiai di amido di mais
    • zucchero di canna q.b.

    Ricetta e preparazione

    Come fare la Cherry pie

    Preparate la pasta mescolando farina, sale e zucchero, unite anche il burro ammorbidito tagliato a dadini e impastate.

    Aggiungere l’acqua e continuate ad impastare fino a ottenere una pasta abbastanza omogenea.

    Dividete la pasta in due impasti e avvolgeteli nella pellicola trasparente, riponetele in frigorifero per almeno 1 ora.

    Nel frattempo preparate il ripieno, denocciolate le ciliegie e sistematele dentro una casseruola antiaderente e, a fuoco basso, fate in modo che perdano parte del loro liquido.

    Mescolate zucchero e fecola, versate il composto sulle ciliegie dentro la casseruola e mescolate bene.

    Sempre mescolando, fate cuocere, ancora a fuoco basso, in modo che il succo si restringa parecchio.

    Consiglio:

    In questa fase potete decidere quanto cuocere le ciliegie, in modo che siano più o meno cotte poi dopo la fase in forno.

    Lasciate intiepidire le ciliegie e preriscaldate il forno a 180°.

    Prendete i due impasti e stendeteli in due dischi di pasta fino ad arrivare a un diametro di circa 22 cm.

    Sistemate il primo sul fondo della tortiera coprendo anche i bordi.

    Riempite la base con le ciliegie e stendete la seconda metà della pasta facendo in modo che i bordi combacino, sigillandoli per bene con i rebbi di una forchetta o con le mani.

    Variante:

    Potete anche ricavare delle strisce abbastanza lunghe e larghe dal secondo disco e posizionarle sulla pie, come fate con le crostate.

    Praticate dei fori sulla superficie della torta per far uscire il vapore (in questo modo la pie sarà croccante in superficie) e cospargete di zucchero di canna e poco burro fuso.

    Cuocete in forno per almeno 50 minuti.

    Sfornate, lasciate raffreddare del tutto la cherry pie e servirtela.

    150 gr di burro salato + una grossa noce

    20 gr di zucchero di canna

    100 gr di farina 00

    Eseguite le stesse operazioni della ricetta della cherry pie, ma preparate solo mezzo impasto della pasta briseè.

    Per la copertura in crumble, in una ciotola, mescolate la farina con lo zucchero e il burro e lavorate fino a che non otterrete un composto simile alla sabbia.

    Consiglio:

    Fate attenzione e non scaldare troppo l'impasto.

    Cuocete per mezz’ora la cherry pie senza il disco superiore coperta con un foglio di alluminio.

    Tiratela fuori dal forno, coprite con il composto sabbioso e una noce di burro fuso, quindi portate a cottura per gli ultimi 20 minuti con la tortiera scoperta, in modo che il crumble diventi ben croccante.

    Come servire la cherry pie

    Il modo più classico e goloso per servire la cherry pie è con la panna montata, magari spolverata con cannella, se preferite accompagnatela con un buon gelato alla crema, più tradizionale, o provate invece ad abbinarla al gelato alla menta fresca, e ancora più particolare è il servizio con il gelato all’aceto balsamico. Per i bambini scegliete un gelato al cioccolato bianco o al fiordilatte.

    Come conservare la cherry pie

    Le ciliegie cotte si mantengono per almeno 3 giorni, così come la base per la pie. Inoltre, se ben conservata in un luogo fresco, lontano dal sole e sotto una campana solida, la cherry pie si conserva senza perdere gusto e sapore per un paio di giorni.

    Altre ricette di torte con le ciliegie

    Se amate le ciliegie, vi offriamo alcune ricette da preparare con questo frutto squisito:

    Crostata di ciliegie

    Torta al cioccolato e ciliegie

    Clafoutis alle ciliegie

    Crumble di ciliegie e pistacchi

    Crostata di ciliegie sciroppate

    Torta di ciliegie

    Dolce di ciliegie

    Foto di Sam Howzit

    Foto di amey

    VOTA:
    4.2/5 su 5 voti