Chiacchiere all’arancia

Chiacchiere all’arancia

Tempo:
1 h
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
6 Persone
Calorie:
420 Kcal/Porz

    La ricetta delle chiacchiere all’arancia non rappresenta che una delle numerose varianti di uno dei dolci di Carnevale tradizionali fritti tipici di diverse regioni italiane. Le chiacchiere all’arancia, ottime anche al forno, sono fragranti e deliziose. Seguendo il procedimento di preparazione di queste frittelle carnevalesche che piacciono praticamente a tutti, otterrete delle chiacchiere dolci fritte piene di bolle in superficie (caratteristica, questa, che regala loro una marcia in più). La ricetta delle chiacchiere di Carnevale all’arancia proposta di seguito è infallibile, provare per credere. Correte in cucina e cimentatevi facendo la felicità dei componenti della famiglia nonchè dei vicini di casa: il loro profumo richiamerà tutti i golosi nelle vicinanze. Se amate le chiacchiere, non perdete assolutamente questa loro profumatissima versione tutta da gustare. Perchè non unire della scorza grattugiata di arancia allo zucchero a velo prima di spolverarle?

    Ingredienti

    Ingredienti Chiacchiere all’arancia per sei persone

    • 250 g di farina
    • 1 uovo
    • 1 cucchiaino di lievito in polvere per dolci
    • zucchero a velo
    • 50 g di vino bianco secco
    • 1 pizzico di sale
    • 25 g di burro
    • 1 albume
    • 1/2 cucchiaio di zucchero semolato
    • scorza di un'arancia grattugiata
    • olio per friggere

    Ricetta e preparazione

    Come fare le Chiacchiere all’arancia

    Venti minuti prima dell’inizio della preparazione delle chiacchiere all’arancia mettete ad ammorbidire il burro fuori dal frigo. Preparate, quindi, tutti gli ingredienti previsti.

    Suggerimento:

    Utilizzate delle arance provenienti da agricoltura biologica in quanto sicuramente più gustose e genuine. Dovrete usarne anche la scorza: meglio andare sul sicuro.

    In una terrina capiente mettete la farina 00 setacciata bene ed impastatela con lo zucchero, il burro morbido tagliato a cubetti, l’albume e l’uovo.

    Unite adesso anche il lievito per dolci setacciato, la scorza dell’arancia appena grattugiata, il vino ed il pizzico di sale.

    Iniziate a mescolare con un cucchiaio, quindi trasferite la pasta sulla spianatoia pulita e lavoratela bene con le mani. Ottenuto un impasto sodo e liscio create una palla, avvolgetela con la pellicola trasparente e fatela riposare per circa un’ora a temperatura ambiente ma lontano da fonti di calore.

    Trascorso tale lasso di tempo eliminate la pellicola, riprendete la pasta e stendetela il più sottilmente possibile con un mattarello o, e se necessario, utilizzando la macchinetta apposita, ottenendo più sfoglie.

    Effettuata tale operazione, con una rotella dentellata ricavate dei rettangolini larghi ai quali praticare poi 2-3 incisioni al centro. Continuate così fino ad esaurimento dell’impasto.

    Nel frattempo fate scaldare l’olio di semi dopo averlo versato in un tegame dai bordi alti e su fiamma media. Raggiunta la temperatura fate friggere le chiacchiere, poche per volta, fino a cottura e completa ed uniforme doratura.

    Scolatele con una schiumarola – o altro strumento – su della carta assorbente da cucina, quindi spolveratele di zucchero a velo e servitele subito o appena tiepide.

    Come decorare le chiacchiere all’arancia

    Decorare le chiacchiere non è difficile, basta mettere in moto la propria creatività seguendo, allo stesso tempo, i propri gusti. Servirle cosparse di zucchero a velo aromatizzato con scorza d’arancia e cannella è la prima delle soluzioni.

    Ottimo è anche il cioccolato fondente fuso, con il quale potrete sia cospargerle in superficie che intingerle per metà. Non dimenticate anche la crema pasticcera, con la quale potrete semplicemente accompagnarle.

    Photo by Beccaccia / CC BY

    VOTA:
    4.6/5 su 4 voti