Chutney di mele e pere

Chutney di mele e pere

Tempo:
1 settimana
Difficoltà:
Media
Porzioni:
10 Persone
Calorie:
300 Kcal/100gr

    La ricetta di Natale che vi offriamo oggi è il chutney di mele e pere. Non conoscete i chutney? Sono delle salse agrodolci a base di frutta o verdure, a volte anche speziate, perché si tratta di salse ora tradizionali in Inghilterra ma derivate da salse simili della cucina indiana. Questa ricetta è per un chutney con mele e pere, che quindi può essere preparato ora, per servirlo nel pranzo di Natale, per accompagnare piatti di carne arrosto o bollita, ma è ottimo anche con cotechini e zamponi, oppure con i formaggi. Confezionato in barattoli carini, completi da una bella etichetta, diventa un regalo di Natale gastronomico, magari assieme ad altri tipi di salse e di conserve.

    Ingredienti

    Ingredienti Chutney di mele e pere per dieci persone

    • 450 g. di cipolle pelate e tagliate a pezzetti
    • 900 g. di mele del tipo adatto alla cottura (per esempio le renette) pelate e tagliate a pezzetti
    • 100 g. circa di datteri, privati del nocciolo e tagliati a pezzetti
    • 1 cucchiaino di sale
    • 1 cucchiaino di pepe di cayenna in polvere
    • 5 cucchiai di acqua
    • 700 g. di pere, pelate e tagliate a pezzetti
    • 5,6 dl. di aceto di mele
    • 1 cucchiaino di cannella in polvere
    • 225 g. di zucchero

    Ricetta e preparazione

    Come fare il Chutney di mele e pere

    chutney mele pere

    Gettate le cipolle e l’acqua in una capace pentola e fate cuocere fino a quando saranno morbide.

    Unite le mele e le pere e continuate cuocere a fuoco dolce per 15/20 minuti.

    Completate con i datteri, le spezie, il sale e metà dell’aceto.

    Cuocete mescolando di tanto in tanto fino a quando il composto inizierà ad addensarsi.

    Unite lo zucchero e il resto dell’aceto mescolando fino a quando lo zucchero non si sarà completamente sciolto.

    Continuate a cuocere fino a quando il chutney sarà veramente denso, mescolando di tanto in tanto.

    Quando sarà pronto versatelo subito in barattoli sterilizzati, chiudeteli ermeticamente e capovolgeteli.

    Lasciate riposare almeno una settimana prima di gustare.

    Consiglio:

    usate il chutney per accompagnare piatti di carne e di pesce

    I chutney possono essere considerati i corrispondenti inglesi delle nostre mostarde di frutta o verdura, dove invece della senape si usano altri tipi di spezie. A noi piacciono molto, e li usiamo sulla carne, per esempio per fare dei super panini con l’hamburger, o con gli arrosti freddi, o semplicemente per rendere appetitosa la solita fettina di petto di pollo o di tacchino in padella.

    Se il chutney vi ha incuriosito potete provare anche:

    Il chutney di mango

    il chutney di frutta mista.

    Foto da Andreea

    VOTA:
    4.3/5 su 3 voti