Cipolline sottaceto

Cipolline sottaceto

Tempo:
1 h
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
10 Persone
Calorie:
24 Kcal/Porz

    Le cipolline sottaceto sono una conserva facile da preparare e ottima per molti utilizzi in cucina. Basta avere aceto di vino bianco e pepe nero in grani e alloro, un po’ di tempo libero (al massimo una mezz’ora per la preparazione e il tempo di attesa che le cipolline siano ben asciutte) e la conserva è pronta per essere riposta nella vostra dispensa. Le cipolline sott’aceto hanno un uso versatile in cucina, dagli antipasti fino al condimento per le più diverse insalate di riso. Personalmente le preferisco anche sole come una specie di snack. La preparazione è simile a quella per altri sottaceti come carote o cetrioli, verdure dalla polpa che rimane bella soda con la cottura al dente in aceto.

    Ingredienti

    Ingredienti Cipolline sottaceto per dieci persone

    • 2 kg di cipolline
    • Aceto di vino bianco (circa 2,5 litri)
    • Alloro
    • Acqua per la salamoia
    • Succo di un limone
    • Sale
    • Pepe nero in grani

    Ricetta e preparazione

    Come fare le Cipolline sottaceto

    cipolline sottaceto

    Sbucciate le cipolline e lasciatele in acqua e limone per circa un’ora.

    Portate a ebollizione l’aceto miscelato con 400 ml di acqua.

    Aggiungete le foglie di alloro, il pepe e il sale.

    In questa miscela fate cuocere le cipolline al dente: ci vorranno circa 4 minuti.

    Scolatele e lasciatele asciugare su uno strofinaccio.

    Una volta totalmente asciutte mettete le cipolline nei vasetti e ricopritele con una salamoia preparata con un cucchiaio di sale per una miscela composta da mezzo litro di aceto e 100 ml di acqua.

    Chiudete i vasetti ermeticamente e conservateli in luogo fresco e asciutto.

    Foto di John Sconzo

    VOTA:
    4.6/5 su 5 voti