Cosciotto di agnello al vino bianco

Cosciotto di agnello al vino bianco

Tempo:
1 giorno
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
4 Persone
Calorie:
275 Kcal/100gr

    La ricetta del cosciotto di agnello al vino bianco è un ottimo modo per preparare l’agnello per il pranzo di Pasqua. Prima preparerete una marinata a base di vino bianco, sale e pepe macinato fresco, aglio e buccia di limone; successivamente procederete a cuocere l’agnello nell’olio in un tegame, utilizzando la marinata ben filtrata, il succo di limone e menta fresca. Provate questo procedimento per cucinare il cosciotto di agnello al posto di prepararlo con le patate al forno o alla brace.

    Ingredienti

    Ingredienti Cosciotto di agnello al vino bianco per quattro persone

    • 2 kg di cosciotto di agnello
    • Foglie di menta fresca
    • 100 ml di olio di oliva
    • Sale
    • 1/2 l di vino bianco
    • 1 spicchio di aglio
    • 1 limone
    • Pepe

    Ricetta e preparazione

    Come fare il Cosciotto di agnello al vino bianco

    Disossate il cosciotto d’agnello (o acquistatelo già disossato dal macellaio), mettete la carne in una ciotola capiente e cospargetela di sale, pepe macinato fresco.

    Versatevi il vino bianco, l’aglio e la buccia del limone. Coprite la ciotola e lasciate marinare l’agnello in frigorifero per un giorno.

    Trascorso il giorno di marinatura, scolate la carne dalla marinata (che terrete da parte) e fatela rosolare per 10 minuti in un tegame con l’olio d’oliva, a fuoco medio, rigirandola continuamente in modo che si colorisca in modo uniforme.

    Filtrate la marinata e versatela sull’agnello. Lasciate cuocere a fuoco medio fino a quando il fondo si sarà ridotto della metà e l’agnello sarà tenero.

    A questo punto mescolate al fondo di cottura il succo di un limone, poi togliete il tegame dal fuoco e sistemate la carne in una zuppiera da portata, alternandola con le foglie di menta lavate e asciugate.

    Foto di brii

    VOTA:
    4.5/5 su 5 voti