Costolette con crema di noci e parmigiano

Costolette con crema di noci e parmigiano

Tempo:
50 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
4 Persone
Calorie:
269 Kcal/Porz

    Chi è costretto a mangiare senza glutine non è necessariamente una persona obbligata a mangiare sempre i soliti noiosi piatti. Per esempio i secondi di carne sono quasi tutti ok, e per arricchirli basta veramente un po’ di fantasia. In questa ricetta vediamo delle semplicissimi costolette di agnello preparate con una crema di noci e parmigiano, un’idea per un secondo piatto saporito e originale.

    Ingredienti

    Ingredienti Costolette con crema di noci e parmigiano per quattro persone

    • 1 kg di costolette di agnello
    • 80 gr di panna acida
    • 40 gr di parmigiano grattugiato
    • senape di Digione q.b.
    • 1 limone
    • sale q.b.
    • 80 gr di noci sgusciate
    • 1 cucchiaio di capperi
    • 1 spicchio di aglio
    • cumino q.b.
    • olio e.v.o.
    • pepe q.b.

    Ricetta e preparazione

    Come fare le Costolette con crema di noci e parmigiano

    costolette con crema di noci e parmigiano

    Portate il forno a 220°.

    Asciugate le costolette e salate e pepate da entrambe le parti.

    Lasciate riposare per circa 20 minuti.

    Intanto tostate le noci per 3 minuti in forno.

    Nel mixer mettete le noci tostate, la panna acida, i capperi, il parmigiano, un cucchiaino di senape, l’aglio spellato, qualche seme di cumino, la buccia del limone e fate amalgamare bene gli ingredienti, salate e pepate.

    Consigli:

    Attenzione alla senape di Digione, leggete sempre gli ingredienti potrebbe esserci la presenza di glutine, in alternativa utilizzate un prodotto che sia dichiaratamente gluten free.

    Fate scaldare due cucchiai di olio in una padella e mettetevi a cuocere le costolette di agnello, per 5 minuti per lato, e comunque fino a che non saranno dorate.

    Una volta che saranno colorate toglietele dal fuoco e conditele generosamente con la crema alle noci.

    Mettete in forno e cuocete per 5 minuti, poi sfornate, lasciate riposare qualche minuto e servite.

    Foto di Naotake Murayama

    VOTA:
    4.4/5 su 4 voti