Cous cous vegan

Cous cous vegan

Tempo:
30 min
Difficoltà:
Media
Porzioni:
2 Persone
Calorie:
359 Kcal/Porz

    La ricetta del cous cous vegan con verdure stufate in salsa di pomodoro è l’ennesima variante di un classico della cucina di molte popolazioni. Arricchito con l’aroma delle erbe aromatiche il cous cous è un piatto veloce, gustoso e versatile. Per questa versione vegan abbiamo usato del cous cous integrale, più saporito e croccante e senza dubbio più salutare di quello che si consuma generalmente fatto di semola di grano raffinato. Infatti il processo di decorticazione porta via uno strato essenziale del chicco del grano, e cioè il germe di grano che è la parte più ricca di fibre, acidi grassi, aminoacidi, sali minerali e, tra le altre, le vitamine B e E .

    Ingredienti

    Ingredienti Cous cous vegan per due persone

    • 200 gr di cous cous istantaneo integrale
    • 1 cipolla toscana
    • 1 costa di sedano (a scelta se verde o bianco)
    • 500 ml di salsa di pomodoro passata
    • 1 rametto di timo
    • Qualche foglia di basilico
    • 2 patate
    • 2 carote
    • 1 peperone rosso (per un gusto meno dolce usa il peperone verde)
    • 1 spicchio di aglio
    • 1 rametto di maggiorana
    • un cucchiaio di olio extravergine di oliva

    Ricetta e preparazione

    Come fare il Cous cous vegan

    Lavate accuratamente tutte le verdure, pelate le patate e le carote, tagliate via il picciuolo e i semi al peperone.

    Sciaquate anche i rametti di erbe aromatiche, il peperoncino e l’aglio.

    Triturate molto finemente la cipolla, il sedano e l’aglio (si può anche lasciare intero ed eliminare prima di condire il cous cous).

    Tagliate a pezzi molto grossolani le patate, il peperone e le carote.

    Versate le verdure triturate in un tegame con l’olio e il peperoncino e fatele appassire un pò a fiamma bassa.

  • Aggiungi le patate e le carote, coprite e rigiratele ogni tanto.

  • Fate cuocere dai 5 ai 10 minuti, dipende da quanto sono grandi i pezzi di verdure.

  • Aggiungi i peperoni e lascia coperto altri cinque minuti. Versa nel tegame la salsa di pomodoro insieme a un bicchiere d’acqua e i rametti di maggiorana e timo(puoi triturarle o lasciarli interi), copri e lascia cucinare lentamente per circa un ‘ora o più, se ti piace un sugo denso.

    Cuoci il cous cous istantaneo: mettilo in una terrina con un filo d’olio e mescolali. Versaci sopra del brodo bollente (o dell’ acqua bollente salata) fino a ricoprirlo (circa due mestoli).

    Quando l’avrà assorbito tutto, sgranalo con i rebbi di una forchetta, delicatamente; eventualmente aggiungi qualche goccia d’olio (questa operazione va fatta quando il cous cous è ancora caldo altrimenti rimangono i grumi).

    Ripassa il cous cous sul fuoco vivace per farlo tostare un paio di minuti.

    Sporziona nei piatti il cous cous e versaci sopra una mestolata di verdure stufate ancora tiepide con le foglie di basilico fresco spezzettate sopra.

    Non mi è capitato ma se dovesse avanzare del sugo con le verdure stufate potete metterci dentro queste polpettine vegan di orzo perlato con nocciole e erba cipollina.

    Se vuoi una ricetta light a base di cous cous puoi provarne una senza patate che puoi anche servire fredda.

    Sostituendo nella preparazione il burro classico con del burro vegano o una buona margarina vegetale non idrogenata biologica ci si può prendere una pausa golosa con il cous cous dolce.

    Foto di Madoka Okada

    VOTA:
    4.4/5 su 4 voti