Crackers di pane azzimo

    photo-full
    Tempo:
    1 h e 45 min
    Difficoltà:
    Facile
    Porzioni:
    6 Persone
    Calorie:
    377 Kcal/100gr
    Questa ricetta propone croccanti e leggeri crackers di pane azzimo, dove azzimo significa senza lievito e di solito indica il pane rituale mangiato dagli Ebrei in certe occasioni, ma oggigiorno ilpane azzimo o ancora meglio, questi crackers sono perfetti per chi è intollerante. Ma attenzione, se fate la versione ricca, saranno apprezzati, e fin troppo, anche da chi non ha problemi. A piacere potete insaporire i crackers con semi di finocchio, di sesamo, di papavero, cumino, peperoncino, origano, pomodori secchi, pepe o altri aromi o spezie.

    Ingredienti

    • 1 Kg. farina
    • olio d'oliva extra vergine
    • latte
    • sale
    • aromi e spezie a piacere
    Ricettari correlati Scritto da

    Preparazione

    crackers di pane azzimo

    1. Fate la fontana con la farina sulla spianatoia, poi versate gli ingredienti liquidi nel buco, quali liquidi usare dipende se volete fare la versione poverissima, povera, normale o ricca:
      • poverissima: acqua tiepida
      • povera: acqua tiepida in cui avrete sciolto due cucchai di sale
      • normale: 100 g. di olio, 100 g. di latte, e acqua tiepida in cui avrete sciolto due cucchai di sale
      • ricca: 200 g. di olio, 100 g. di latte, e acqua tiepida in cui avrete sciolto due cucchai di sale.
    2. Iniziate con circa 2 bicchieri di liquido e continuate ad aggiungere acqua e a lavorare la pasta fino a quando diventa morbida ed elastica.
      Consiglio:

      La consistenza dovrebbe essere circa quella della pasta all'uovo fresca.

    3. Lasciate riposare la pasta avvolta nella pellicola alimentare in un luogo caldo per un'oretta.
    4. Riprendete la pasta, se la volete aromatizzare appiattitela distribuite sopra gli aromi scelti e lavoratela ancora per incorporarli bene.
      Variante:

      Potete dividerla in parti ed usare aromi diversi in ogni parte.

    5. Ora preparate delle sfoglie usando la macchinetta per la pasta (la cosidetta "nonna papera"), fatele abbastanza sottili, in questo modo i crackers rimarranno croccanti.
    6. Tagliate le sfoglie a pezzi, potete anche buccherellarle, magari usando l'apposito attrezzo.
    7. Cuocetele in forno caldo a 180 gradi per pochi minuti.
      Variante:

      Nella versione ricca, prima di infornarli potete spennelarli con altro olio.

    8. I craker azzimi si conservano alcuni gironi riposti in contenitori ermetici.

    Foto di Sharon

    Speciale Natale

    VEDI ANCHE
    TOP VIDEO
    RICETTE PIU' POPOLARI
    DALLA CUCINA