Crema Chantilly

    photo-full
    Tempo:
    10 min
    Difficoltà:
    Facile
    Porzioni:
    6 Persone
    Calorie:
    257 Kcal/Porz
    Ecco la ricetta per la crema Chantilly, ovvero la panna montata e zuccherata, infatti si tratta proprio di questo. Questa crema soffice e golosa prende il nome dal castello di Chantilly nel Nord della Francia, dove si tenne un banchetto in onore di Luigi XIV, durante il quale fu presentata per la prima volta questa creazione di Vatel, cuoco del principe di Condè. La crema Chantilly aromatizzata a piacere e completata con frutta fresca o secca o biscottini diventa un goloso dessert, oppure la potete utilizzare per farcire e decorare torte e pasticcini. Il termine Chantilly viene usato in cucina anche per indicare altre preparazioni, sia dolci che salate che riportiamo alla fine.

    Ingredienti

    • mezzo litro di panna liquida da montare, freddissima
    • tra 70 e 125 grammi di zucchero a velo, meglio vanigliato (la dose dello zucchero varia in dipendenza di quanto volete dolce la vostra crema Chantilly)
    Ricettari correlati Scritto da

    Preparazione

    1. Versate la panna in un recipiente largo e dal fondo arrotondato, possibilmente tenuto in frigo in modo da essere ben freddo.

    2. Iniziate a sbattere la panna con una frusta flessibile, all’inizio il ritmo dovrebbe essere lento, e poi si deve accelerare quando la panna inizia a montare. Quando è raddoppiata di volume, ed inizia a rimanere aderente ai fili della frusta, smettete subito, altrimenti potrebbe trasformarsi in burro.

    3. Aggiungete lo zucchero, nella proporzione voluta, e mescolate ancora per incorporarlo.

    4. Preparate la crema Chantilly al momento di usarla, perché tende a smontarsi.

    Come aromatizzare la crema Chantilly
    Per avere una Chantilly al cioccolato, è sufficiente fondere a bagnomaria del cioccolato (circa 100 gr per mezzo litro di panna liquida), lasciarlo intiepidire e mescolarlo con delicatezza, procedendo dal basso verso l’alto, alla crema; oppure incorporare del cacao in polvere, amaro o dolcificato. Se invece desiderate una Chantilly al caffè, potete amalgamare mezza tazzina di caffè ristretto e freddissimo. Infine, più semplicemente, potete aromatizzarla con un bicchierino di liquore o della buccia grattugiata di agrumi.

    La crema diplomatica

    In Italia di solito si indica con crema Chantilly anche la crema diplomatica, che si prepara incorporando della crema Chantilly a della crema pasticcera. Per farla basta preparare la crema pasticcera con la nostra ricetta ed unirvi mescolando delicatamente dall'alto in basso 1/3 del volume di crema Chantilly (o se volete una crema molto soffice fate metà crema Chantilly e metà crema pasticcera). La crema diplomatica si usa per farcire torte come la millefoglie e i bigné.

    La salsa Chantilly
    La salsa Chantilly si fa incorporando della panna montata (ovviamente non dolcificata) a della maionese preparata usando il succo di limone; la proporzione della panna montata è un quarto del volume della maionese. La salsa Chantilly, chiamata anche maionese alla panna, si usa per accompagnare verdure e pesci semplicemente lessati, è ottima per esempio con il salmone.

    La crema Chantilly Light
    La crema Chantilly è buonissima e golosa, ma purtroppo anche ricchisisma di calorie, quindi se siete a dieta ma non volete rinunciare a qualcosa di dolce potete provare questa ricetta per la finta crema Chantilly, a base di albume e yogurt. Non è esattamente come l'originale, ma è buona e le calorie sono pochissime.
     

    Foto di psd

    Speciale Natale

    VEDI ANCHE
    TOP VIDEO
    RICETTE PIU' POPOLARI