Crema pasticcera senza glutine

Crema pasticcera senza glutine

Tempo:
30 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
8 Persone
Calorie:
300 Kcal/100gr

    La ricetta della crema pasticciera senza glutine, adatta agli intolleranti ed ai celiaci ma golosa agli occhi di tutti, permette di preparare una base per diversi tipi di dessert oltre che una farcia irresistibile per parecchie torte e crostate. Nulla vieta ovviamente, e come spesso accade, di gustarla da sola, cucchiaino dopo cucchiaino, senza quasi neanche accorgersene. Con qualche piccolo accorgimento, come la sostituzione della farina 00 con la farina di riso, si può gustare un dolce davvero delizioso e dalla consistenza accattivante. Il resto degli ingredienti resta pressochè uguale ma, in caso, potrete aromatizzarla a piacere unendo della scorza di limone grattugiata, della cannella in polvere o delle essenze varie, come quella di mandorle amare: a voi la scelta. Rispetto alla ricetta della crema pasticcera classica, questa ha un valore aggiunto e non va sottovalutata in caso di amici e parenti con particolari esigenze alimentari.

    Ingredienti

    Ingredienti Crema pasticcera senza glutine per otto persone

    • 250 ml di latte intero
    • 60 gr di farina di riso
    • 1 baccello di vaniglia
    • 65 gr di zucchero semolato
    • 2 tuorli

    Ricetta e preparazione

    Come fare la Crema pasticcera senza glutine

    Iniziate la preparazione della crema pasticcera senza glutine incidendo, con un taglio netto per il lungo, il baccello di vaniglia: utilizzate un coltello affilato e maneggiatelo con cura.

    Adesso estraete i semini all’interno e teneteli da parte. Tenete da parte anche il baccello rimasto vuoto.

    Versate in un pentolino abbastanza capiente il latte. Unite il baccello svuotato dei semini tenuto da parte ed accendete la fiamma, utilizzando un fornello medio.

    Fate scaldare il latte ma senza portarlo a bollore.

    Mentre il latte si riscalda versate i tuorli in una ciotola.

    Aggiungete anche lo zucchero semolato ed i semini della bacca di vaniglia e mescolate bene con le fruste elettriche o con una forchetta, ma energicamente.

    Dovrete ottenere un composto omogeneo, ben amalgamato.

    Unite la farina di riso ed incorporatela perfettamente: se necessario aiutatevi unendo uno o due cucchiai di latte caldo prelevandolo dal pentolino.

    Mescolate fino ad ottenere un composto denso ma liscio.

    Adesso prelevate dal pentolino contenente il latte il baccello, allontanatelo momentaneamente dalla fiamma e versatene il contenuto, a filo e continuando a mescolare, sul composto di tuorli, fino ad esaurimento dello stesso.

    Rimettete il pentolino sul fornello e fate addensare su fiamma dolce continuando a mescolare con un mestolo di legno per evitare che la crema si attacchi sul fondo o, peggio, si bruci.

    Una volta raggiunta la corretta densità spegnete la fiamma e trasferite la crema in una ciotola aiutandovi con una spatola.

    Coprite la crema con della pellicola trasparente per alimenti ponendola direttamente a contatto con la crema, per non fare creare la classica pellicina.

    Varianti

    La crema pasticcera senza glutine con maizena rappresenta una variante del dolce. Sostituitela alla dose di farina di riso diminuendola di 10 gr, quindi procedete come sopra. Il risultato sarà ancora più vellutato.

    Per preparare, invece, una crema pasticcera senza glutine e senza lattosio sostituite il latte vaccino con uno vegetale, alla soia così come di riso o ancora alle mandorle o di avena, la scelta è vasta.

    Come si conserva

    Questa preparazione senza glutine si conserva, così come la crema pasticcera classica, in frigorifero per 2 o 3 giorni al massimo, accuratamente coperta da pellicola trasparente per alimenti.

    Photo by Domenica / CC BY

    VOTA:
    4.4/5 su 5 voti

    Speciale Natale