Crema pasticcera senza uova

Crema pasticcera senza uova

Tempo:
30 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
4 Persone
Calorie:
180 Kcal/Porz

    La ricetta della crema pasticcera senza uova risulta utile a chi ha problemi di intolleranza. Può rappresentare anche la soluzione ottimale nel caso in cui si voglia preparare un dolcetto veloce ma non si abbiano uova a disposizione e, soprattutto, nessuna voglia di uscire di casa per acquistarle. Nonostante non possa essere definita una vera pasticcera, questa crema può essere utilizzata esattamente come l’originale. Adatta per la farcitura di pan di spagna, di torte paradiso o al cioccolato, può essere anche trasferita in coppette apposite ed intervallata con biscotti secchi sbriciolati e gocce di cioccolato. Rispetto alla ricetta della crema pasticcera classica, questa è senza dubbio molto più leggera: provare per credere.

    Ingredienti

    Ingredienti Crema pasticcera senza uova per quattro persone

    • 1/2 litro di latte intero
    • 150 gr di zucchero semolato
    • zafferano o curcuma per colorare
    • 100 gr di maizena
    • aroma a scelta
    • 40 gr di burro (facoltativo)

    Ricetta e preparazione

    Come fare la Crema pasticcera senza uova

    Iniziate la preparazione della crema pasticcera senza uova versando all’interno di un pentolino abbastanza capiente la maizena precedentemente setacciata e lo zucchero semolato. Mescolate bene con un cucchiaio.

    Unite, poco alla volta e continuando a mescolare con un cucchiaio di legno per evitare la formazione di grumi, il latte a filo.

    Dovrete ottenere un composto fluido ed omogeneo: ne vale la buona riuscita della crema.

    Adesso aggiungete l’aroma prescelto a seconda del risultato che vogliate ottenere: potrete variare tra la scorza di limone (la sola parte gialla), la vaniglia e la cannella.

    Aggiungete anche un pizzico di zafferano o di curcuma, ma senza esagerare con le dosi, per regalare alla crema il colore giallo tipico.

    Ponete il pentolino su un fornello di medie dimensioni ed accendete la fiamma, mantenendola bassa.

    Fate cuocere la crema mescolando continuamente con un cucchaio di legno per evitare che il composto si attacchi sul fondo o, peggio, si bruci irrimediabilmente.

    Una volta ben addensata la crema (ci vorranno circa 5 minuti essendo il tempo di cottura ridotto rispetto alla ricetta classica), spegnete la fiamma.

    A questo punto potrete unire a piacere 40 gr di burro, montandolo bene con uno sbattitore elettrico, per incorporarlo completamente e rendere la crema più ricca.

    Trasferite subito la crema, ancora calda, all’interno di una ciotola adatta, quindi copritela con della pellicola trasparente a diretto contatto: eviterete la formazione della classica ed antipatica pellicina.

    Lasciate raffreddare la crema dapprima a temperatura ambiente, poi in frigorifero per un paio di ore, in modo da farle raggiungere una consistenza ottimale.

    Trascorso tale lasso di tempo potete utilizzarla a seconda delle esigenze come base per dolci di vario tipo o per la farcitura di torte e crostate.

    Varianti

    La ricetta di questa crema bianca permette di realizzare un dolce goloso da poter gustare anche al cucchiaio. Deliziosa in questa sua versione base, si presta a numerose varianti.

    Per ottenere la crema pasticcera senza uova al cioccolato non dovrete fare altro che aggiungerne 50 grammi, grattugiato, al dessert appena cotto. Mescolate bene per farlo sciogliere, quindi fate raffreddare seguendo le istruzioni che trovate sopra.

    La crema pasticcera senza uova e maizena si ottiene, invece, sostituendo quest’ultima, che è comunque indicata per i celiaci, con della comune farina 00 o dell’amido: il procedimento non cambia.

    Non può mancare la crema pasticcera al limone senza uova: voglia di prepararla? Allora unite il succo di mezzo limone e la scorza grattugiata di uno diminuendo leggermente la dose del latte.

    Come si conserva

    Così come la crema pasticcera classica, anche questa si conserva in frigo per 2-3 giorni, opportunamente coperta con della pellicola trasparente per alimenti.

    VOTA:
    4.6/5 su 6 voti