Ricetta degli sfinci di San Giuseppe

Sfinci di San Giuseppe

Gli sfinci sono dolci tipici siciliani per san Giuseppe, sono chiamati anche sfince o ancora sfingi o sfinge (la grafia del nome e’ molto incerta e deriva dall’arabo); ma non preoccupatevi del loro nome preciso, e invece preparateli seguendo questa ricetta e gustateli. Sono delle golose frittelle rotonde e cave da farcire prima e ricoprire poi con la crema di ricotta e da completare con canditi, pistacchi e pezzetti di cioccolato (la crema di ricotta e’ la stessa crema usata per riempire i famosi cannoli siciliani).

Ingredienti per gli sfinci di san Giuseppe (dosi per 6 persone)

  •  sfinci di san giuseppe
  • arance candite per gli  sfinci di san giuseppe
  • frutta candita per gli  sfinci di san giuseppe
  • pistacchi per gli  sfinci di san giuseppe
  • ricotta di pecora per gli sfinci di san giuseppe
  • 350 g. di ricotta di pecora (non preoccupatevi non ha un gusto forte e’ solamente piu’ grassa e cremosa di quella vaccina)
  • 100 g. piu’ un cucchiaio di zucchero
  • 125 g. di farina
  • 100 g. di burro
  • 4 uova fresche
  • 1 pizzico di sale fino
  • olio per friggere (monoseme: arachide o girasole) q.b.
  • a piacere per guarnire frutta candita, pistacchi e cioccolata frantumata in piccoli pezzetti

Preparazione

Per prima cosa preparate la crema di ricotta. Versate la ricotta in una ciotola, mescolatela con 100 g. di zucchero, e poi passatela al setaccio per ottenere una crema liscia e omogenea. Mettetela in frigorifero fino al momento di usarla.

Mettete in una casseruola 2,5 cl. di acqua, il pizzico di sale, il cucchiaio di zucchero ed il burro. Portate ad ebollizione, mescolate e poi versate tutto in un colpo la farina. Lavorate energicamente fino a che la pasta si stacchera’ dalle pareti della casseruola (vi avvertiamo che occorrono braccia robuste per fare questo, noi suggeriamo di arruolare un amico/congiunto/… palestrato).

Togliete la casseruola dal fuoco e fate raffreddare la pasta (per velocizzare il tutto mettete la pentola in una bacinella di acqua fredda e mescolate di tanto in tanto). Aggiungete un uovo e lavorate la pasta per farlo incorporare completamente, procedete nello stesso modo con le altre uova.

Mettete sul fuoco un tegame o una padella dal bordo molto alto con abbondante l’olio (e’ importante che l’olio raggiunga una buona altezza); quando sara’ caldo gettatevi delle cucchiaiate di pasta e fate gonfiare e dorare. Scolate gli sfinci e metteteli a perdere l’eccesso di unto su carta da cucina.

Aprite gli sfinci con un coltello e farci teli con la crema di ricotta, ricopriteli con ancora un po’ di crema, e decorate con pezzetti di canditi, pistacchi e frammenti di cioccolato. Vi consigliamo di farcirli solo al momento di gustarli.

Foto da www.comune.cinisi.pa.it, misilmeriblog.files.wordpress.com, www.vivapalermo.net, www.italiaamoreefantasia.it, www.forteto.it, www.sicilianstoreonline.com, lnx.labellasicilia.it

Ven 12/03/2010 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici