Ricetta del pesto rosso coi pomodori secchi e mandorle

Ricetta del pesto rosso coi pomodori secchi e mandorle

ricetta pesto rosso

Questa ricetta del pesto rosso è essenzialmente una rivisitazione del tradizionale pesto alla genovese, con il quale condivide l’utilizzo di basilico, formaggio grattugiato e ottimo olio extravergine di oliva. La particolarità di questo pesto è che viene preparato con i pomodori secchi, e come frutta secca si prediligeranno delle mandorle piuttosto che i pinoli che si trovano invece nela ricetta del pesto originale. Utilizzate questo pesto rosso sostituendolo al solito pesto alla genovese in questa ricetta delle sfogliatine con tonno e pecorino, ad esempio, e potrete testare la bontà di questo condimento.

Ingredienti per il pesto rosso coi pomodori secchi e mandorle (dosi per circa 250 ml di pesto)

  • 50 grammi di basilico
  • 100 grammi di pomodori secchi (se sott’olio vanno sgocciolati)
  • 100 grammi di mandorle intere
  • 80 ml di olio d’oliva
  • 3 spicchi di aglio
  • 50 grammi di parmigiano grattugiato
  • 1 cucchiaio di aceto balsamico
  • Sale


Preparazione

  1. Tosta le mandorle in una padella senza alcun condimento, continuando a girarle falle stare sul fuoco per una decina di minuti.
  2. In un frullatore metti il basilico, l’aceto balsamico, le mandorle tostate, l’aglio e il sale. Aziona il frullatore qialche secondo.
  3. Aggiungi poi i pomodori secchi e il formaggio e frulla altri 10 secondi.
  4. Unisci a filo l’olio molto lentamente, mentre stai continuando a frullare tutto, dopo qualche minuto, quando il pesto rosso sarà tutto ben morbido puoi spegnere ed utilizzare nelle tue preparazioni.
  5. Il pesto rosso si conserva in frigo per più di un mese, mantenuto in un barattolo chiusoermeticamente e ricoperto di olio.


Prova il pesto rosso sul deliziosi crostini di polenta fritta.


Foto di littelekim

360

Segui ButtaLaPasta

Dom 26/02/2012 da Kati Irrente

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici