Sugo ai 4 funghi e pomodoro

    photo-full
    Tempo:
    40 min
    Difficoltà:
    Facile
    Porzioni:
    8 Persone
    Calorie:
    40 Kcal/Porz
    Stagione perfetta per la ricetta del sugo ai 4 funghi e pomodoro, la conserva d'autunno da congelare per poter mangiare dei gustosi primi piatti anche quando non avremo più a disposizione questi preziosi prodotti della terra. I funghi usati in questa ricetta sono quattro, appunto, e precisamente i comuni champignon, i geloni, i finferli e gli squisiti chiodini. Un accorgimento essenziale per non perdere l'aroma dei funghi è quello di non lasciarli in ammollo nell'acqua, ma pulirli con della carta da cucina o un canovaccio pulito, perchè tendono ad assorbire l'acqua e a perdere il profumo. Per il resto, assicuratevi di avere abbastanza spazio nel freezer!

    Ingredienti

    • 200 grammi di chiodini
    • 200 grammi di finferli
    • 200 grammi di geloni
    • 200 grammi di champignon
    • 6 cucchiai di olio extravergine di oliva
    • 2 cipolla tritata
    • 4 barattoli di pomodori pelati (circa 800/900 grammi)
    • Sale
    Ricettari correlati Scritto da

    Preparazione

    sugo 4 funghi

    1. Elimina la parte terrosa e dura del gambo di ogni fungo, falli passare molto velocemente sotto l'acqua solo se la terra è tanta, e asciugali con della carta da cucina.
    2. Taglia i funghi a pezzi di circa 3 cm e lascia pure interi i chiodini e i finferli più piccoli.
    3. Prepara il soffritto con la cipolla e l'olio, poi aggiungi i finferli e i geloni. Dopo 3 minuti i chiodini, dopo altri 3 minuti gli champignon, e fai insaporire per 2 minuti (eventualmente aggiungendo due cucchiaiate di acqua, se il soffritto tende ad asciugare troppo).
    4. Variante:

      se non disponi dei funghi freschi puoi usare anche un misto di funghi surgelato

    5. Versa il pomodoro pelato precedentemente frullato e aggiungi alla salsa un pizzico di sale. Fai cuocere dolcemente per almeno mezz'ora (di sicuro passato questo tempo i funghi saranno cotti) o più se vuoi un sugo più ristretto.
    6. Fai raffreddare e metti il sugo pronto in barattoli da chiudere ermeticamente che possano andare in freezer.
    7. Scrivi sempre un'etichetta in cui appare la data di preparazione e il contenuto, che applicherai sul barattolo rivestita con del nastro trasparente in modo che l'umidità del freezer non cancelli l'inchiostro.

     
    Questo prelibato sugo vegan può essere usato per condire paste sia corte che lunghe, per il ripieno delle lasagne, ma anche per condire un riso veloce dell'ultimo minuto o una squisita polenta.

     

    Foto da Tessa Olson

    TOP VIDEO
    RICETTE PIU' POPOLARI
    DALLA CUCINA