Gelatina di limoni per aspic e crostate di frutta

    photo-full
    Si possono distinguere due tipi di gelatine di limone: la gelatina di base da utilizzare come ingrediente addensante di budini, aspic di frutta o per decorare crostate di frutta, e la gelatina di limoni da conservare sottovuoto e gustare come una marmellata.

    Ingredienti

    Ricettari correlati Scritto da

    Preparazione


    Preparazione

    Prima di tutto mettete a sciogliere la colla di pesce in 500 ml di acqua tiepida.
    In una casseruola portate ad ebollizione la colla di pesce sciolta nell’acqua, mescolata con lo zucchero, il succo e la scorza di limone. Fate sobbollire per un paio di minuti e poi spengete il fuoco e coprite.

    Lasciate in infusione per 10 minuti e intanto montate l’albume con il vino bianco.
    Mescolatelo al composto in infusione e riportate tutto ad ebollizione e fate sobbollire per 6-7 minuti.
    Infine spengete il fuoco, fate riposare per qualche minuto e filtrate il tutto con una garza o con un filtro molto stretto. Il liquido ottenuto deve risultare limpido.
    A questo punto, potete usare la gelatina per decorare e profumare la superficie di una crostata di frutta, o per creare aspic e gelé, aggiungendo frutta a pezzi ed utilizzando gli apositi stampi. L’importante è che prima di servire la preparazione la gelatina venga fatta raffreddare totalmente in frigo, in modo da solidificarsi.

    Pasqua 2017

     
     
     
     
     
    RICETTE PIU' POPOLARI
    DALLA CUCINA