Ricetta dolce: il Panpepato

  • Commenti (5)
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

Panpepato

Il panpepato è un dolce a base di miele e di spezie, tradizionale della cucina del centro e del Nord Europa, ma poco diffuso in Italia. Io lo trovo delizioso, per esempio spalmato di burro per una raffinata colazione, ma una fetta di panpepato appena tostata è anche l’accompagnamento ideale per il gelato allo zenzero, o per una tazza di cioccolato.

Ingredienti per il panpepato

  • panpepato
  • anice
  • miele
  • noce msocata
  • 250 g. di miele
  • 250 g. di farina
  • 100 g. di zucchero
  • 1 bustina di lievito in polvere
  • 1 bustina di zucchero vanigliato
  • 1 cucchiaino di semi di anice ridotti in polvere
  • 1 cucchiaino di noce moscata grattugiata
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 cucchiaino di zenzero in polvere
  • 1/2 cucchiaino di garofanini in polvere
  • 1/2 cucchiaino di pepe in polvere
  • 2 uova
  • 1 dl. circa di latte

Preparazione
Io consiglio di acquistare quando possibile le spezie intere e ridurle in polvere al momento di usarle. In questo caso per facilitare questa operazione, suggerisco di mettere tutte le spezie necessarie intere in un macinino elettrico assieme ad una parte dello zucchero da utilizzare per il dolce.

Riscaldate il miele o in un pentolino sul fuoco dolce, oppure nel microonde a bassa potenza.

Versatelo quando è ben caldo in una ciotola, poi unite la farina, lo zucchero, lo zucchero vanigliato, le spezie ridotte in polvere. Mescolate il tutto energicamente usando un cucchiaio di legno.

Aggiugnete le uova, una alla volta, sempre mescolando per incorporarle, ed infine il latte tiepido necessario per amalgamare bene il tutto

Preriscaldate il forno a 160 gradi. Versate l’impasto in una tortiera ben imburrata ed infarinata. Fagte cuocere il panpepato per circa 1 ora e 15 minuti.

Toglietelo dalla tortiera solamente quando sarà completamente freddo. Aspettate almeno un giorno di gustarlo.

Il panpepato si conserva almeno una settimana, se lo fasciate con un foglio di alluminio.

Foto da marcdelage.unblog.fr, www.aromatiques.com, www.goosto.fr, chocolateandzucchini.com

Mar 18/11/2008 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Manuela 21 dicembre 2008 04:41

credo che non sai bene cosa e’ il pan pepato, oltretutto perche e’ una ricetta originaria del centro italia e per il periodo natalizio viene prodotto e consumato moltissimo. E’ fatto a base di mandorle noci, miele cioccolato ecc…..non so di dove sei, ma prima di mettere notize sulla web, si cerca di essere sicuri di cio che si dice!

Rispondi Segnala abuso
Babette
Babette 21 dicembre 2008 10:39

Ciao Manuela
il problema è tutto nei nomi. So benissimo cosa è il panpepato italiano, o meglio del centro Italia (lo hanno fatto anche recentemente alla prova del cuoco, e volevo poi pubblicare la ricetta). Questo è il panpepato del Nord/Centro Europa, chiamato anche Gingerbread o Pain d’epices, mentre il nome tedesco non riesco a ricordarmelo ora. Infatti, questa ricetta la ho presa da un ricettario in francese
Babette
PS si se volete accusatemi pure di esterofilia

Rispondi Segnala abuso
Babette
Babette 21 dicembre 2008 17:10

Ho pubblicato la ricetta del pan pepato romagnolo!

Rispondi Segnala abuso
Anton 4 giugno 2009 02:58
Serena 2 giugno 2011 21:06

Manuela dovrebbe imparare l’educazione…

Rispondi Segnala abuso
Seguici