Dolcetti di pasta di mandorle

Dolcetti di pasta di mandorle

Tempo:
40 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
10 Persone
Calorie:
469 Kcal/100gr

    I dolcetti di pasta di mandorle sono tipici dolci siciliani, che si preparano spesso anche in Puglia, con delle piccole varianti di ingredienti in base alla zona di produzione. Gli ingredienti da utilizzare per questi pasticcini sono semplici e pochi, ma bisogna prestare molta attenzione a come si tritano le mandorle e al modo in cui si versano le uova nell’impasto. Ideali per soddisfare una vostra acquolina improvvisa, sono ottimi da preparare in occasione delle festività e quindi ideali da servire per il cenone di fine anno, o anche perfetti da regalare ai vostri cari.

    Ingredienti

    Ingredienti Dolcetti di pasta di mandorle per dieci persone

    • 500 gr di mandorle bollite e sgusciate (non tostate)
    • 250 gr di zucchero
    • 1 buccia di limone grattugiata
    • farina q.b.
    • 2 uova intere
    • zuccherini per decorare o chicchi di caffè q.b.
    • 1 goccio di liquore di limone
    • burro q.b.

    Ricetta e preparazione

    Come fare i Dolcetti di pasta di mandorle

    Riunite gli ingredienti indicati nell’elenco.

    Tritate le mandorle finemente, riducendole quasi in farina.

    Sbattete un solo uovo, perchè non è detto che ne servano 2, in quanto potreste rischiare di ottenere un composto troppo lento (dipende dal tipo di mandorle).

    Unite le mandorle tritate in una ciotola, aggiungete lo zucchero, il liquore di limone, la buccia di limone e la vanillina.

    A questo punto mescolate con cura e unite lentamente un uovo, continuando a mescolare.

    Non appena l’impasto sarà diventato piuttosto omogeneo, create delle palline e poggiatele su una teglia imburrata e infarinata.

    Consiglio:

    Se non doveste riuscire a formarle sarà il caso di aggiungere un'altra metà di uovo o 1 uovo intero.

    Decorate i dolci con gli zuccherini o a piacere con i chicchi di caffè e cuocete nel forno a 150° per circa 10 minuti.

    Sfornate e servite i dolci dopo averli fatti raffreddare o regalateli, chiudendoli nelle scatoline.

    Foto di Sara Gambarelli

    FOTO DI Wally

    VOTA:
    4.5/5 su 2 voti