Ricetta fagiolini, la pasta coi piattoni (o taccole) di Latronico

  • Commenti (2)
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

Pasta coi piattoni (o taccole) di Latronico

E’ tempo di fagiolini, ecco una ricetta per gustare la pasta coi piattoni, cioè i fagiolini piatti chiamati anche taccole. Un amico lucano di Latronico è passato a trovarmi con un carico delizioso di legumi e verdure fresche appena colte dall’orto estivo. Ho preparato un primo piatto con le pappardelle semplice ma ricco di gusto con questi fagiolini dal colore verde chiaro che sono molto diffusi nel meridione, e un pò meno al nord (dove si trovano con maggiore facilità quelli cilindrici dal verde brillante chiamati “boby“). Ricordo di averne fatto delle scorpacciate memorabili quando ero in Calabria dove vengono chiamati al femminile, cioè “fagiolina“.

Ingredienti della pasta coi piattoni (o taccole) di Latronico (dosi per due persone)

  • Pasta coi fagiolini piattoni
  • Il mio piatto visto da vicino
  • Fagiolini piattoni tagliati a pezzetti
  • Pomodori scottati
  • Cipolla pomodoro e peperoncino
  • 4/5 pomodori san marzano ben maturi
  • 200 grammi di fagiolini piattoni
  • 1 piccola cipolla rossa di Tropea
  • 1 spicchietto d’aglio
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • peperoncino (facoltativo)
  • sale
  • 2 foglie di basilico

Preparazione

  1. Lava i pomodori, incidili con una croce dalla parte opposta del picciuolo e buttali in acqua bollente per tre minuti. In questo modo ti sarà facile asportarne via la pelle. Tagliali a pezzetti raccogliendo anche tutta la loro acqua di vegetazione.
  2. Lava e spunta i fagiolini piattoni eventualmente togliendo anche il filamento di congiunzione del baccello, se c’è. Tagliali a pezzettini.
  3. Lava e tritura finissimamente la cipolla di Tropea e uniscila in una padella con l’olio e i pomodori con la loro acqua. Fai cucinare per cinque minuti e poi aggiungi i fagiolini, il basilico, il peperoncino e una tazza grande di acqua calda. Continua la cottura per 40 minuti circa e sala solo alla fine.
  4. Cuoci la pasta che preferisci e condiscila con questo delizioso sughettino. Io ho scelto delle pappardelle fresche e il risultato è stato veramente ottimo.

Se hai una buona quantità di pomodori freschi prova la ricetta della crema di pomodoro fredda.

Se vuoi invece preparare una ricca insalatona a base di fagiolini e noci, la ricetta gustosa dell’insalata di verdure fa proprio per te!.
Foto di KAT/rilascio con licenza CC3.0-BY-NC-ND

Ven 26/08/2011 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Vita gabriella 12 maggio 2012 18:17

i piattoni sono della famiglia dei fagioli le taccole sono della famiglia dei piselli,il sapore non è per nulla uguale. la ricetta prevede le taccole o i piattoni,oppure è indifferente? grazie

Rispondi Segnala abuso
Laura 9 giugno 2014 09:57

LE TACCOLE NON SONO FAGIOLINI!!
Le taccole fanno parte della famiglia dei piselli, i fagiolini piatti (detti “calabresi”) sono della famiglia dei fagiolini.

Rispondi Segnala abuso
Seguici