Fagottini in crosta di bietola con la paprica

Fagottini in crosta di bietola con la paprica

    Questi fagottini di bietola croccanti e gustosi, possono essere presentati caldi come antipasto o per l’aperitivo, oppure come contorno nutriente in accompagnamento ad arrosti.

    Ingredienti

    Ingredienti Fagottini in crosta di bietola con la paprica

    • 500 g bietole da coste
    • 150 g pisellini surgelati
    • 1 bicchiere di brodo (circa 200 ml)
    • 1 tuorlo
    • 300 ml olio per friggere
    • 200 g farina
    • ½ cucchiaio paprica dolce
    • 150 g misto di verdure per soffritto surgelato
    • 40 g burro
    • 40 g pinoli
    • 30 g farina per infarinare
    • 1 pizzico sale
    • 3 cucchiai olio d’oliva
    • 300 ml birra

    Ricetta e preparazione

    Come fare i Fagottini in crosta di bietola con la paprica

    Lavate la bietola. Dividetene le coste dalle foglie, senza romperle. Fate scottare le coste in acqua bollente salata e dopo 8 minuti aggiungetevi le foglie. Fate bollire ancora per 7 minuti, scolate coste e foglie, passatele sotto l’acqua fredda e poi allargate le foglie su un telo e tagliate le coste a dadini.

    Unite questi ultimi con il misto di verdure ed i pisellini surgelati, in un tegame con il burro sciolto. Fate soffriggere un paio di minuti, aggiungete il brodo e fate cuocere per circa 10 minuti o finchè il brodo non sarà evaporato. Per evitare l’eccessiva sapidità, fate un brodo poco concentrato, utilizzando solo metà o ¼ del dado.

    Quando il composto sarà cotto, unitevi, fuori dal fuoco, il tuorlo ed i pinoli e fate raffreddare.

    In una ciotola preparate la pastella, unendo 200 g di farina, l’olio d’oliva e la paprica e diluendo poi il tutto con la birra.

    Ritagliate le foglie di bieta in quadrati di 10-12 cm di lato, stendeteli bene, riempiteli con il misto di verdure e chiudeteli formando dei fagottini.

    Riscaldate l’olio di arachidi .

    Infarinate i fagottini, passateli nella pastella e friggeteli pochi alla volta per circa 5 minuti o finchè saranno dorati. Scolateli, disponeteli su carta assorbente, salateli leggermente e serviteli ben caldi.

    VOTA:
    4.8/5 su 2 voti