Focaccia di Recco

  • Commenti (1)
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

ricetta focaccia al formaggio di recco

Ecco la ricetta per preparare la focaccia di Recco col formaggio uno dei tanti capolavori della cucina ligure; infatti Recco è un piccolo paese della Riviera Ligure di Levante distante circa 20 Km da Genova. Come tante altre ricette di questa regione, si tratta di una sapiente combinazione di pochi ingredienti poveri, in questo caso farina, olio d’oliva, e formaggio fresco. Da pochissimo tempo la focaccia di Recco col formaggio ha ottenuto il riconoscimento IGP (Indicazione Geografica Protetta) e la sua preparazione è stata codificata da un preciso disciplinare, da cui risulta che purtroppo solo a Recco e dintorni la possono fare, utilizzando uno speciale formaggio, prodotto utilizzando solo latte ligure. Quindi per evitare problemi noi vi diamo la ricetta per fare una stupenda focaccia al formaggio che assomiglia molto alla famosa focaccia di Recco, e vi suggeriamo di venire in Liguria per assaggiare l’originale. La focaccia al formaggio di Recco si mangia caldissima appena uscita dal forno, e non è assolutamente possibile trasportarla, o riscaldarla.

Ingredienti

Ingredienti per la focaccia col formaggio (dosi per circa 10 porzioni)

  • un chilo di crescenza di ottima qualità
  • mezzo chilo di farina tipo Manitoba
  • un decilitro di olio d’oliva extra vergine dal gusto delicato, della Riviera Ligure se possibile
  • sale q.b.

Preparazione

  1. Impastate la farina con mezzo decilitro di olio, un bel pizzico di sale e l’acqua necessaria per ottenere una pasta morbida e omogenea. Coprite la pasta con una ciotola capovolta e lasciatela riposare almeno una mezzora.

  2. Ungete con l’olio d’oliva una teglia avente diametro di 60 cm. Dividete la pasta in due parti; prendetene una e stendetela prima con il mattarello, e poi tiratela con le mani fino ad ottenere una sfoglia circolare appena più larga della teglia e spessa circa un millimetro; evitate assolutamente di bucarla. Deponete la sfoglia sulla teglia.

  3. Dividete il formaggio in pezzetti aventi le dimensioni di piccole noci e distribuitele uniformemente sulla sfoglia. Stendete la pasta rimasta per ottenere una seconda sfoglia circolare, deponetela sulla teglia, ripiegate i bordi, arrotolateli e saldateli assieme. Pizzicate in alcuni punti la sfoglia superiore per forarla (serve per fare uscire il vapore durante la cottura).

  4. Cospargete la focaccia con l’olio rimasto, e a piacere con un pizzico di sale. Cuocete la focaccia al formaggio nel forno già caldo, dopo aver impostato la temperatura massima possibile (il disciplinare prevede che la temperatura sia compresa tra 270 e 320 gradi, livelli non raggiungibili nel forno di casa). Cuocete tra 4 e 8 minuti o comunque fino a quando la focaccia sarà di un bel colore dorato con macchie più scure. Se potete regolate il forno in modo che sia più caldo nella parte inferiore. Ovviamente se avete il forno a legna usatelo, perchè vi permetterà di ottenere la temperatura necessaria.

  5. Sfornate la focaccia, attendete due minuti, per far compattare leggermente il formaggio, tagliatela a pezzi e gustatela subito.

Foto di GIeGI

Lun 16/04/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
vivalafocaccia
Vivalafocaccia 21 dicembre 2009 20:13

Io ci metto molto piu’ olio. La Manitoba e’ fondamentale.
La mia ricetta e’ qui: http://vivalafocaccia.com/2009/10/08/la-focaccia-col-formaggio-di-recco/

Rispondi Segnala abuso
Seguici