Fonduta valdostana

Fonduta valdostana

Tempo:
1 h e 45 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
4 Persone
Calorie:
650 Kcal/Porz

    La fonduta valdostana è un piatto famosissimo e fa parte di quelle ricette per cui vale davvero la pena aspettare l’inverno: infatti di certo si può catalogare nei piatti invernali. E’ fatta con fontina sciolta nel latte, con burro in cui si inzuppano crostini di pane. In realtà può essere usata come condimento per delle patate al cartoccio o anche per arricchire dei primi piatti. Se non avete moltissimo tempo ricordate che potete sempre realizzare una fonduta sprint con il gorgonzola.

    Ingredienti

    Ingredienti Fonduta valdostana per quattro persone

    • 250 ml di latte
    • 4 tuorli

    Ricetta e preparazione

    Come fare la Fonduta valdostana

    Tagliate la fontina a cubetti.

    Mettetela in ammollo nel latte, almeno per 5 ore.

    Mettete la fontina nella pentola, possibilmente di coccio, aggiungete il burro e accendete il fuoco basso, girando con una frusta.

    Consiglio:

    Il formaggio non deve mai bollire, ma solo sciogliersi.

    Quando il formaggio sarà completamente fuso aggiungete, fuori dal fuoco, un tuorlo alla volta, mescolando e aspettando che il tuorlo precedente sia completamente amalgamato prima di mettere l’altro.

    Rimettete la fonduta sul fuoco e lasciate cuocere, sempre a fiamma bassa, per mezz’ora. A questo punto potreste già metterla nell’apposito recipiente con fornelletto incorporato, ma se, come me non l’avete, andrà benissimo la pentola di coccio.

    Passate sotto al grill i cubetti di pane e serviteli insieme alla fonduta. Io l’ho messa in piccole ciotoline, in modo che rimanesse calda nella pentola, pronta per un refill!

    foto di Emi e Paoletta

    VOTA:
    4.6/5 su 5 voti