Frittata di bucatini

    photo-full
    Tempo:
    40 min
    Difficoltà:
    Media
    Porzioni:
    4 Persone
    Calorie:
    500 Kcal/Porz
    La frittata di bucatini come ricetta per il Carnevale sembra un po’ povera (anche se potete sempre arricchirla), infatti non contiene neanche un po’ di maiale. Ma viene preparata per Carnevale nell’Irpinia, perché la tradizione locale prevede festeggiamenti in piazza (ballare, bere e mangiare), e la frittata di bucatini si presta bene ad essere portata fuori; infatti è anche un piatto tipico per i pic nic, o per il pranzo in ufficio.

    Preparazione

    frittata di bucatini

    1. Lessate i bucatini in abbondante acqua salata, questa volta anche noi raccomandiamo la cottura al dente (forse avrete notato che non lo facciamo mai).
    2. Mettete in una ciotola la ricotta, le uova, il parmigiano, una bella spolverata di pepe, mescolate il tutto e aggiustate di sale.
    3. Consiglio:

      Se volete potete aggiungere come elementi opzionali una manciata di provola o mozzarella a dadini e una manciata di salame piccante a dadini

    4. Scolate la pasta quando sarà cotta, scolate bene visto che i bucatini tendno a raccogliere molta acqua. Versatela nella ciotola con le uova e la ricotta, e mescolate di nuovo per condirla.
    5. Scaldate dell’olio in una padella per frittate (possibilmente di ferro), versateci il composto, livellatelo e fatelo cuocere, coperto, così si favorisce la cottura anche della parte superiore.
    6. Voltatela quando si è abbastanza consolidata usando un coperchio o un piatto, versate ancora un goccio di olio, fatelo scaldare bene e cuocete anche l’altro lato.
    7. Consiglio:

      La frittata di bucatini si consuma a temperatura ambiente.

    Foto di Wuinzo

    TOP VIDEO
    RICETTE PIU' POPOLARI
    DALLA CUCINA