NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Gelato alla vaniglia

    Gelato alla vaniglia
    Tempo:
    4 h
    Difficoltà:
    Facile
    Porzioni:
    4 Persone
    Calorie:
    190 Kcal/100gr
    La ricetta del gelato alla vaniglia fatto in casa permette di ottenere un dessert fresco adatto per contrastare il caldo estivo in tutta golosità. Cremoso ed invitante, può essere gustato da solo, cucchiaino dopo cucchiaino, o essere arricchito con topping di ogni genere a base di frutta fresca o secca, a seconda dei gusti. Il gelato alla vaniglia senza uova che otterrete si può preparare anche senza gelatiera: in questo caso, però, il lavoro è decisamente più impegnativo in quanto richiede più pazienza. Tra le ricette del gelato questa è un must, non c'è occasione in cui non risulti gradita, anche per la degna conclusione di un pranzo o una cena con gli amici.

    Ingredienti

    Ingredienti Gelato alla vaniglia per quattro persone
    • 250 ml di latte fresco intero
    • 250 gr di panna fresca
    • 1 bacca di vaniglia
    • 150 gr zucchero
    Ricettari correlati Scritto da

    Ricetta e preparazione

    Come fare Gelato alla vaniglia
    1. Iniziate la preparazione del gelato alla vaniglia fatto in casa incidendo con precisione, con l'aiuto di un coltellino bene affilato, la bacca di vaniglia.
    2. Versate il latte in un pentolino, ponetelo sul fornello ed accendete la fiamma.
    3. Fate ben scaldare, ma senza arrivare al bollore, quindi unite la bacca di vaniglia e spegnete la fiamma: lasciatela in infusione per un paio di ore.
    4. Trascorso questo tempo, filtrate il latte tenendo da parte la bacca di vaniglia.
    5. Suggerimenti:

      Potrete utilizzare la bacca di vaniglia per la preparazione di altri dessert, come una torta, un budino o una crema

    6. Adesso versate il latte in una ciotola ed unite lo zucchero. Mescolateli con un cucchiaio.
    7. Frullate qualche istante con l'aiuto di un mixer ad immersione, quindi trasferite la ciotola, opportunamente coperta con della pellicola trasparente, in frigo per un'ora e mezza o due ore.
    8. A questo punto prelevate il composto dal frigo e trasferitelo, insieme alla panna fresca fredda di frigo, all'interno della gelatiera.
    9. Azionatela seguendo le indicazioni riportate sulla confezione dell'elettrodomestico, solitamente per un tempo di almeno 30 minuti.
    10. Controllate di tanto in tanto lo stato di addensamento del gelato: raggiunto quello desiderato, prelevate il composto e trasferitelo in un contenitore.
    11. Gustatelo subito o conservatelo in freezer fino al momento dell'utilizzo.

    Varianti

    Tra le varianti spicca senza dubbio il gelato alla vaniglia con latte condensato, da ottenere unendo quest'ultimo, in sostituzione a parte della panna, agli ingredienti previsti. Aggiungendo, invece, delle scagliette di cioccolato, otterrete in poche mosse un gelato alla stracciatella da leccarsi i baffi e che farà la felicità dei bambini. Potrete anche aromatizzare il gelato alla vaniglia unendo alcuni aromi quali quello alle mandorle o alle nocciole. Aggiungendo del caffè, invece, potrete dare vita ad un gusto adatto agli adulti.

    Come servirlo

    Data la sua estrema versatilità potrete servire il gelato alla vaniglia con frutti di bosco caldi, per un godurioso peccato di gola, o con del cioccolato fuso, per dare vita ad un delizioso affogato. Una pallina di gelato alla vaniglia si sposa bene con le macedonie di frutta fresca, specie quando si sia in cerca di un dessert da proporre al termine di una occasione estiva.

     
     
     
     
     
    RICETTE PIU' POPOLARI
    DALLA CUCINA