Glassa al cioccolato

    photo-full
    Realizzare una ottima glassa al cioccolato può fare la differenza tra una torta ottimamente confezionata e di sicuro successo, e una torta sprecata. Molte volte infatti la glassa al cioccolato che proviamo a preparare non raggiunge i livelli desiderati, a volte per un fattore di gusto, mentre a volte è la consistenza ad essere un fallimento. Questa ricetta qui proposta vi consentirà di ottenere una glassa al cioccolato perfetta per guarnire le vostre torte più buone, oppure anche per coprire dei pasticcini o dei bignè farciti con la vostra crema preferita. La preparazione non è per niente difficile, ma vanno seguiti alcuni passi con estrema cura, l'ideale sarebbe poter utilizzare un termometro, ma in mancanza, a maggior ragione se avete già un minimo di confidenza con i fornelli, potrete comunque regolarvi anche un po' ad occhio. Questa glassa al cioccolato si stenderà facilmente e sarà perfettamente lucida, e soprattutto morbida, degna delle migliori preparazioni di alta pasticceria.

    Ingredienti

    • 180 ml di acqua
    • 225 grammi di zucchero
    • 7,5 grammi di colla di pesce
    • 80 grammi di cacao in polvere non zuccherato
    • 150 ml di panna liquida fresca
    Ricettari correlati Scritto da Kati Irrente

    Preparazione

    1. In una piccola pentola unisci l'acqua, la panna, lo zucchero ed il cacao, che avrai setacciato molto bene per evitare la formazione di sgradevoli e fastidiosi grumi.

    2. Metti la piccola pentola sul fuoco, a fiamma decisamente dolce, e porta ad ebollizione il tutto, mescolando con un cucchiaio di legno per evitare che la miscela possa attaccare sulle pareti o sul fondo della pentola.

    3. Prosegui la cottura per 8 minuti, sempre mantenendo la fiamma bassa.

    4. Togli quindi la pentola dal fuoco e falla raffreddare. Bisogna che il composto arrivi ad una temperatura di 50 gradi.

    5. Nel frattempo metti la colla di pesce ad ammorbidirsi in una ciotolina piena di acqua fredda.

    6. Quando il composto sarà giunto a 50 gradi (toccandolo con un dito non devi scottarvi, sebbene sia molto caldo) strizza la colla di pesce ed uniscila, mescolando sempre con il cucchiaio di legno.

    7. A questo punto la glassa è pronta, e andrà usata ad una temperatura di 40 gradi.

    8. Se dovesse avanzare della glassa, o se vuoi raddoppiare le dosi per cuocerla solo una volta, e poi averne una quantità di scorta, sappiate che la glassa può essere perfettamente conservata in frigorifero per 3 o 4 giorni, o anche nel freezer (da mettere quando è già fredda, ovviamente), piazzandola in un contenitore ben sigillato. Così si conserverà anche per qualche mese, e basterà scongelarla e portarla ad una temperatura di 40 gradi per poterla usare nelle vostre preparazioni.

    Foto di Mario Ragona