Gnocchi di zucca senza patate

    photo-full
    Gli gnocchi di zucca senza patate possono essere presentati come pietanza molto stuzzicante tra i primi piatti dei vostri pranzi in compagnia. Solitamente questa pasta fatta in casa viene realizzata utilizzando la polpa della zucca in una miscela che prevede anche l'uso di patate bollite. In questa speciale ricetta vegan invece non ci sono le patate: si potranno ottenere quindi degli gnocchi di zucca senza patate. Il consiglio di base per ottenere il meglio da questa preparazione è di scegliere il giusto tipo di zucca dal vostro verduraio di fiducia: per questa ricetta sarà quindi meglio scegliere zucche con la buccia verde-grigia, conosciute solitamente sotto il nome di ''Mantovane'', perchè hanno una polpa più asciutta e soda, ottima per essere impastata con la farina e senza le uova.

    Ingredienti

    • 1 kg di polpa di zucca già privata della scorza
    • 150 grammi di farina 00
    • Semola di grano duro q.b. (un paio di manciate)
    • 1 pizzico di sale
    Ricettari correlati Scritto da Kati Irrente

    Preparazione

    1. Dopo aver eliminato la scorza alla zucca, metti la polpa nel forno a 180 gradi per circa mezz'ora, massimo 40 minuti, disponendola su duna teglia rivestita da carta forno; quindi toglila quando sarà diventata morbida.

    2. Dopo averla lasciata raffreddare a temperatura ambiente, passa la polpa al passaverdure e versa la purea ottenuta in una ciotola, unisci la farina ed un pizzico di sale e impasta.

    3. Su un piano di lavoro pulito e infarinato spargi due manciate di semola di grano duro e prendi un poco di impasto di zucca, arrotolalo sul piano di lavoro e fai assorbire la semola dando all'impasto una forma cilindrica, come se fosse un salsicciotto.

    4. Allunga il salsicciotto nello spessore desiderato e taglia gli gnocchi con l'aiuto di un coltello. Procedi così fino a finire l'impasto, avendo cura di mettere gli gnocchi su un piano infarinato o su una gratella, man mano che vengono formati.

    5. Porta a bollore una pentola d’acqua salata e getta gli gnocchi. Non appena i primi iniziano a tornare a galla scolali subito e servili con il condimento preferito.

    Condire gli gnocchi di zucca
    Per il condimento di un buon piatto di gnocchi di zucca puoi lasciare spazio alla fantasia, perchè si adattano molto bene a molti sapori. Si possono condire gli gnocchi di zucca con un classico sugo di pomodori freschi, per passare poi a preparazioni ''in bianco'', con olio e spezie o erbe aromatiche. Indimenticabili anche con un pesto di rucola e noci, e ovviamente con formaggi come ricotta e gorgonzola, o anche sughi di carne, sempre se non siete vegani. Nel qual caso si può provare anche l'immancabile accoppiata burro fuso e salvia.

    Foto di Ostrosky, francosax, controvento e Kliò.

    Gli gnocchi di zucca