Granita alla fragola

    Granita alla fragola
    Tempo:
    5 h
    Difficoltà:
    Facile
    Porzioni:
    6 Persone
    Calorie:
    120 Kcal/Porz
    La ricetta della granita siciliana alla fragola è una delle più apprezzate, sull'Isola così come fuori da questa. Trattasi di un dolce fresco da gustare con il cucchiaino e da sormontare con un genoroso ciuffo di panna montata appena preparata. Il suo accompagnamento ideale è rappresentato, però, dalla brioche col tuppo. Tradizione vuole che quest'ultimo venga staccato per primo ed immerso nel bicchiere in modo da raccogliere panna e granita insieme, quindi portato in bocca per essere catapultati in un vortice di goduriosità. Così servita, rappresenta la colazione estiva di molti siciliani, i quali amano gustarla prima di recarsi in spiaggia. Povera di calorie, la granita alla fragola da sola rappresenta uno sfizio goloso ma leggero, da assaporare durante il pomeriggio o dopo cena. Inutile dire come le ricette delle granite vadano tassativamente provate tutte: perchè non iniziare da questa?

    Ricetta e preparazione

    Come fare Granita alla fragola
    1. Iniziate la preparazione con la pulizia delle fragole.
    2. Sciacquatele bene sotto il getto dell'acqua corrente, se necessario mettetele a bagno in acqua con l'aggiunta di un cucchiaino di bicarbonato.
    3. Asciugatele delicatamente ed eliminate il peduncolo.
    4. Tagliatele a pezzi non troppo piccoli.
    5. Versate in un pentolino l'acqua e lo zucchero. Portate a bollore e continuate la cottura per 5 minuti, fino ad ottenere uno sciroppo.
    6. Spegnete la fiamma e fate raffreddare il composto, quindi, appena tiepido, unitelo alle fragole a pezzi.
    7. Trasferite il tutto all'interno del boccale di un frullatore ed azionatelo.
    8. Procedete con pochi colpi per volta fino ad ottenere una purea densa e liscia.
    9. Trasferite il composto ottenuto all'interno di un contenitore largo e dalle pareti basse, preferibilmente di metallo.
    10. Ponetelo dentro il freezer e lasciatelo al suo interno per un'ora.
    11. Trascorso questo tempo tirate il contenitore fuori e rompete con dei colpi netti, con l'aiuto di un cucchiaio, lo strato ghiacciato che si sarà formato in superficie: mescolate.
    12. Rimettete il contenitore in freezer e, trascorsi 30-40 minuti, ripetete l'operazione.
    13. Rimettete la granita all'interno del freezer e tiratela fuori ogni 40 minuti circa per ancora 3-4 volte, mescolandola ogni volta.
    14. Procedendo con tali accorgimenti la granita manterrà una consistenza morbida e facilmente "grattabile".
    15. Al momento di servire la granita tiratela fuori dal freezer e grattate il composto con un cucchiaio.
    16. Raccoglietelo nei bicchieri appositi e servite subito.
    17. Varianti

      Le varianti di tale dessert sono diverse sia in base alla tipologia di ingredienti utilizzati che al metodo di realizzazione. La granita alle fragole con gelatiera rappresenta una versione ancora più semplice. Una volta preparato il composto potrete inserirlo all'interno dell'elettrodomestico e procedere con l'impostazione delle funzioni riportate sul libretto delle istruzioni. Solitamente la granita è pronta in 30 minuti.

      La granita alla fragola con il Bimby, invece, può essere realizzata da chi sia in possesso di tale robot multifunzione. Anche con questo otterrete un dolce estivo cremoso ed allettante in pochi minuti.

      A chi vada di fretta si consiglia, infine, la granita con fragole congelate. Tiratele fuori dal freezer, trasferitele nel frullatore e, con pochi colpi per volta, proseguite fino al raggiungimento di un composto cremoso. In tal caso, ed a seconda dei gusti, potrete anche evitare di aggiungere lo zucchero o arricchire la granita con della banana, anch'essa congelata a pezzi.

    Foto | Mademoiselle Fraise

     
     
     
     
     
    RICETTE PIU' POPOLARI
    DALLA CUCINA