Hamburger americano tradizionale

ricetta hamburger americano tradizionale

Se amate gli hamburger qui trovate la ricetta americana tradizionale per prepararli a regola d’arte. Per ottenere un perfetto hamburger la carne tritata deve essere di buona qualità e non troppo magra, un po’ di grasso li renderà morbidi e succulenti, poi deve essere aromatizzata, ed infine per evitare rotture durante la cottura dovrete aggiungere anche un uovo e un po’ di pan grattato. In America gli hamburger si mangiano anche nel piatto con coltello o forchetta, ma sono certamente migliori racchiusi in un panino con il giusto accompagnamento di salse e verdure. Qui vi proponiamo la scelta più classica per preparare il panino con l’hamburger usando: lattuga, pomodoro, cipolla, cetrioli sott’aceto, maionese e ketchup; ma non ci sono limiti alla fantasia, in un locale a Los Angels specializzato in hamburger abbiamo trovato nel menù circa 80 varianti.

Ingredienti

Ingredienti per 4 hamburger

  • 500 gr di carne bovina macinata non troppo magra (potete prepararla voi stessi usando un tritacarne, ma mai un mixer, oppure fatevela macinare dal vostro macellaio)
  • 1/2 cipolla tritata finissimamente
  • 4 pizzichi di paprica dolce in polvere
  • 4 pizzichi di coriandolo in polvere (opzionale)
  • 1 pizzico di pepe macinato al momento
  • 1 manciata di pan grattato
  • 1 uovo leggermente sbattuto
  • 1/4 di dado per brodo di carne sciolto in due cucchiai di acqua
  • sale q.b.

Ingredienti per la farcitura dei panini

  • 4 panini per hamburger
  • fette sottili di cipolla dolce q.b.
  • fette di pomodoro q.b.
  • foglie di lattuga lavate e asciugate q.b.
  • cetrioli sott’aceto grandi affettati sottili q.b.
  • maionese q.b.
  • ketchup q.b.

Preparazione

  1. Riunite in una ciotola tutti gli ingredienti per preparare gli hamburger. Usando le mani lavorate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo e compatto. Fate raffreddare in frigorifero.

  2. Dividete l’impasto per gli hamburger in quattro parti uguali. Usando le mani bagnate o unte con un pochino di olio formate i quattro hamburger con la classica forma rotonda e piatta. Deponeteli su un vassoio, coprite con la pellicola alimentare e fate riposare almeno due ore in frigorifero.

  3. Gli hamburger possono essere cotti in padella o su un barbecue. Nel prima caso versate un filo d’olio in una padella, mettetela sul fuoco, fatela scaldare leggermente e aggiungete gli hamburger; poi alzate il fuoco fino a quando inizieranno a sfrigolare leggermente, a questo punto cercate di continuare la cottura mantenendo questo sfrigolio. Dopo un minuto o due girateli e continuate la cottura. Se usate il barbecue, controllate che la temperatura sia tale che voi possiate tenere una mano vicino alla griglia e contare fino a 10 prima di doverla allontanare. Cuoceteli un paio minuti e poi girateli. In entrambi i casi, un hamburger sarà pronto quando la temperatura interna (misurata con un termometro da carne) raggiungerà 70 gradi (cottura media), mentre a 60 gradi sarà al sangue, e ad 80 gradi ben cotto. Non preoccupatevi, dopo un paio di volte che cuocerete gli hamburger usando il termometro, capirete quali sono i segni che indicano il vostro livello di cottura preferito, e quindi non dovrete più usarlo.

  4. Nel frattempo tagliate a metà i panini e tostateli nel forno o sotto il grill oppure in una padella senza alcun condimento.

  5. Spalmate di maionese le metà inferiori dei panini, deponeteci sopra qualche fettina di cipolla e di pomodoro e una foglia di lattuga, poi gli hamburger, ed infine completate con altra maionese, del ketchup, e delle fettine di cetrioli. Coprite con le metà superiori dei panini e servite subito.

Foto di 5chw4r7z

Lun 11/06/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici