Hummus di ceci

  • Commenti (6)
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

hummus

La ricetta dell’Hummus di ceci, la salsa conosciuta in tutto il mondo, e chiamata anche Houmous, Hommus, e Humus ha origini antichissime ed è diffusa in tutto il Medio Oriente e nel Mediterraneo, soprattutto tra le regioni più a est. Prime testimonianze di una salsa a base di ceci simile a quello che oggi conosciamo come Hummus vengono addirittura dal remoto Medioevo egizio. Attualmente l’Hummus è un piatto molto popolare anche in Siria, Libano, Palestina, Turchia, e Grecia, con alcune differenze nella preparazione da paese a paese. La ricetta base prevede l’uso di ceci (in arabo la parola ‘Hummus’ significa semplicemente ceci), pasta di sesamo (conosciuta come tahina o tahineh) poi aromatizzata con olio di oliva, aglio, succo di limone e paprika, semi di cumino in polvere e prezzemolo finemente tritato. Questa preparazione viene solitamente consumata come antipasto o insieme a focacce di pane azzimo, oppure spalmata all’interno della pita o della lafa prima di farcirle ad esempio con dei falafel.

Ingredienti

Ingredienti per la ricetta dell’Hummus di ceci (dosi per 4 persone):

  • 300 grammi di ceci secchi
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 cucchiaino du cumino in polvere
  • 2 cucchiai da minestra di Tahina (pasta di sesamo)
  • Il succo di 1 limone
  • 2 cucchiai da minestra di prezzemolo tritato
  • 4 cucchiai da minestra di olio extravergine di oliva
  • Sale q.b.
  • Peperoncino in polvere o paprika forte

Preparazione

  1. Metti i ceci a bagno la sera precedente, coprendoli con dell’acqua fredda, mettendoli in un contenitore abbastanza grande da includerli anche quando avranno raddoppiato il proprio volume.

  2. Scola i ceci e sciacquali, poi mettili a cuocere in una pentola piena di acqua bollente. Prosegui la cottura per 45 minuti, poi riscola nuovamente i ceci, mantenendo per sicurezza qualche mestolo di acqua di cottura.

  3. In una padella scalda metà olio (due cucchiai) insieme all’aglio, aggiungi i ceci e fai insaporire per 5 minuti.

  4. Trasferisci poi il tutto in un robot da cucina con le lame (può andare bene anche un frullatore). Unisci anche il cumino, il sale, la tahina e il succo di limone.

  5. Aziona il robot da cucina e rendi il composto ben cremoso e soffice, eventualmente aggiungendo poca acqua di cottura dei ceci, se l’Hummus dovesse essere troppo compatto e poco spumoso.

  6. Trasferisci l’Hummus in una ciotola decorandolo con il prezzemolo tritato, un pizzico di peperoncino e/o paprica e il restante olio d’oliva.

  7. Accompagna la salsa di ceci con pane tostato, crackers, verdure crude, oppure con la tradizionale pita, il pane arabo.

L’Hummus palestinese, senza tahina
Una piccola curiosità: in Palestina l’hummus è di solito guarnito con olio d’oliva, foglie di menta “Nana”, paprika, prezzemolo o cumino, ma senza l’uso di tahina, la pasta di sesamo tostato, che si può reperire nei negozi di alimentari etnici, nei negozi di cibi naturali e sugli scaffali della grande distribuzione, negli appositi reparti di cucina dal mondo. Un piatto correlato, molto popolare nella regione della Palestina e nella Giordania è ”laban ma ‘hummus” (yogurt e ceci), che utilizza lo yogurt al posto della tahina e il burro al posto dell’olio di oliva ed è presentato sormontato da fette di pane tostato.

Foto di olya

Gio 26/04/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Bella sta ricetta! 11 febbraio 2009 17:42

Che figata! sta ricetta me la faccio subito…ci vuole 5 minuti! L’ho mangiato al ristorante libanese ed era buonissima

Rispondi Segnala abuso
massj
Massj 9 dicembre 2010 19:44

Ho provato questa ricetta, tutto bene salvo due spicchi d’aglio sono un po’ tanti secondo me… alla fine il sapore dell’aglio era predominante, nonostante fossi partito da ceci secchi e quindi avessi usato anche l’acqua di cottura che era molto ceciosa… consiglio di partire con mezzo spicchio d’aglio e assaggiare e poi aggiungere un pochino alla volta, anche perché le dimensioni degli spicchi d’aglio sono molto variabili.

Rispondi Segnala abuso
18 maggio 2011 11:28

buonissimo e stuzzicante!

Rispondi Segnala abuso
Marco 16 gennaio 2013 18:19

Questa salsa è proprio versatilissima, ho fatto molti piatti, dalle chicche con coriandolo su bruschetta ad involtini di melanzana ripieni di humus

Una delizia con molte varianti

Rispondi Segnala abuso
Mattia 17 gennaio 2013 17:18

fantastico, veramente spiegato bene e veramente speciale ^_^

Rispondi Segnala abuso
nmirellas
Nmirellas 19 ottobre 2013 09:56

oh buonissima ricordi e sapaori d’infanzia ricetta salutare (senza paprika) veloce e gustosa. Grazie

Rispondi Segnala abuso
Seguici