Impepata di cozze

Impepata di cozze

Tempo:
20 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
4 Persone
Calorie:
149 Kcal/Porz

    L’impepata di cozze è un piatto che arriva dalla cucina campana, semplicissimo da preparare, ma assolutamente divino a livello di gusto, però per ottenere un risultato perfetto ci vogliono delle cozze freschissime. Procuratevi delle cozze, o come chiamate dalle vostre parti questi molluschi (mitili, peoci, o muscoli) e seguendo questa facilissima ricetta, cucinate un eccellente antipasto o un secondo piatto, e ricordate che si tratta anche di una ricetta piuttosto leggera, con poche calorie.

    Ingredienti

    Ingredienti Impepata di cozze per quattro persone

    • 2 kg di cozze freschissime
    • 4 cucchiai da minestra di olio d'oliva extra vergine
    • un mazzetto di prezzemolo tritato (opzionale)
    • 2 o 3 spicchi di aglio
    • pepe nero macinato o pestato al momento q.b.
    • limoni a spicchi (opzionali)

    Ricetta e preparazione

    Come fare l' Impepata di cozze

    Pulite le cozze seguendo le nostre indicazioni, ma non fatele aprire; e ricordate che una volta pulite le cozze vanno cucinate.

    Versate l’olio d’oliva e gli spicchi di aglio puliti e schiacciati (o tagliati a fettine se amate i sapori decisi) in ampio tegame, unite le cozze pulite e scolate, copritelo e mettetelo sul fuoco vivace.

    Mescolate di tanto in tanto, e continuate la cottura fino a quando tutte le cozze saranno aperte. Unite abbondante pepe nero macinato o pestato, mescolate ancora, o meglio scuotete con energia il tegame coperto, in modo che il pepe si distribuisca bene anche dentro le cozze.

    A piacere cospargete con il prezzemolo tritato e servite subito. Di nuovo secondo i vostri gusti, portate in tavola con le cozze dei limoni tagliati a spicchi.

    Vino consigliato: bianco Ravello servito molto fresco

    Quali cozze scegliere per questa ricetta

    Ovviamente per questa ricetta, e per ogni altra, non vanno assolutamente bene le cozze pescate da voi stessi o da amici, perché anche se l’acqua dove le pescate sembra limpida e non ci sono segni di inquinamento, non è possibile essere sicuri per quello che riguarda la loro salubrità. I prodotti venduti nelle pescherie, ovviamente nelle retine integre, invece sono controllati e garantiti. Se riuscite a trovarli, vi suggeriamo caldamente di usare i muscioli di Portonovo nelle Marche, cioè le cozze selvatiche, nel senso che crescono da sole e non all’interno di allevamento; costano un po’ di più, richiedono un po’ più di tempo per pulirle, ma il sapore è fantastico.

    VOTA:
    4.8/5 su 2 voti