Insalata di ceci e rucola

Insalata di ceci e rucola

Tempo:
1 h e 45 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
4 Persone
Calorie:
165 Kcal/Porz

    L’insalata di ceci e rucola è un contorno fresco e sostanzioso, una ricetta estiva, facile da preparare e da gustare anche come secondo piatto aumentando le dosi. La ricetta diventa più veloce se utilizzate i ceci in scatola, ma avrà sicuramente meno sapore e quindi noi ve la raccomandiamo con i ceci secchi, che mantengono anche più intatte le proprietà e i benefici. La rucola, un’insalata amara, crea un buon contrasto con i ceci, più dolci, poi aggiungeremo anche dei pomodori e delle zucchine, quindi si tratta di una ricetta vegetariana e ricca di fibre, al morso morbida e allo stesso tempo croccante, fragrante e fresca, con un buon profumo, grazie anche al basilico. Tra le ricette di insalate è una di quelle più proteiche, potete prepararla anche per il pranzo in ufficio, da portare in un contenitore ermetico, e affrontare il resto della giornata in leggerezza ma con energia.

    Ingredienti

    Ingredienti Insalata di ceci e rucola per quattro persone

    • 1 piccola cipolla bianca
    • 150 gr di pomodori
    • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
    • qualche foglia di basilico

    Ricetta e preparazione

    Come fare Insalata di ceci e rucola

    Innanzitutto mettete i ceci secchi ad ammollare in acqua per una notte.

    La mattina dopo scolateli e risciacquateli sotto l’acqua corrente.

    Versateli in una pentola con abbondante acqua non salata, almeno inizialmente, è molto importante, per far si che poi il piatto non risulti eccessivamente sapido.

    Fateli arrivare a bollore, poi abbassate la fiamma e aggiungete due cucchiai di olio e un pizzico di pepe, coprite la pentola con un coperchio e cuocete per un’ora e mezza.

    Nel frattempo preparate gli altri ingredienti, lavate e tagliate la cipolla finemente e le zucchine a quadretti.

    Fatele cuocere in padella per 5-6 minuti con un cucchiaio di olio e uno di brodo di cottura dei ceci, salate leggermente e verso la fine unite il basilico lavato ma non tritato, scegliete foglie piccole.

    Lavate e tagliate i pomodori in quattro se sono grossi, in due se usate i pomodori ciliegia.

    Lavate e strizzate la rucola, mescolatela con i pomodori.

    A 15 minuti dalla fine della cottura dei ceci salate e pepate.

    Quando i ceci saranno pronti, mescolateli con zucchine e cipolla e fate insaporire in padella per due minuti.

    Versateli in una grande scodella e aggiungete pomodori e rucola, mescolate e servite la vostra insalata con un altro cucchiaio di olio a crudo.

    Varianti

    Sono molteplici le varianti per questa ricetta, importante è mantenere i due elementi base della stessa, i ceci e la rucola, ma potete anche non aggiungere nulla, i due alimenti si sposano perfettamente, semmai aumentate le dosi.

    Rimanendo in abito vegetariano questa insalata è buonissima anche se unite della frutta, come le arance o soprattutto l’avocado, ma anche le mele andranno bene, con l’aggiunta di finocchi crudi o al vapore, ma appena scottati, ancora meglio.

    E le versioni si possono inventare di giorno in giorno, anche con quello che avete in frigorifero, per esempio della ricotta salata o del grana, oppure delle mozzarelle ciliegine, per chi segue una dieta vegana si può usare il tofu, in questi casi siamo senz’altro nel campo dei piatti unici, non più dei contorni.

    Qualora vogliate trasformare questa insalata in un piatto unico ricco e abbondante, non solo in quantità ma anche in qualità, con ancora più proteine, aggiungete delle uova sode, solo con ceci, rucola e pomodori.

    Infine se non siete vegetariani aggiungete del tonno in scatola, o anche fresco, o dei gamberetti, per un connubio perfetto con i legumi, soprattutto fagioli cannellini e ceci, come nel nostro caso.

    Se non amate il pesce, questa insalata di ceci e rucola potete mescolarla con del prosciutto cotto o mortadella, certo aumenteranno le calorie e i grassi.

    Vino consigliato

    Per questo piatto consigliamo vini rossi leggeri e frizzanti, come la Bonarda o il Lambrusco.

    Foto di Baker’s Corner

    VOTA:
    4.5/5 su 4 voti