Insalata di patate e fagiolini

Insalata di patate e fagiolini

Tempo:
40 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
4 Persone
Calorie:
165 Kcal/100gr

    Oggi vi segnaliamo la ricetta dell’insalata di patate e fagiolini, un contorno vegetariano sostanzioso, che potete trasformare in un piatto unico abbondando con le dosi. La ricetta è semplicissima, dovete bollire le verdure e condirle con una salsina a base di yogurt, senape di Digione, ma potete usare anche la senape classica, aceto, olio di noci, che potete sostituire con un olio leggero, e impreziosirla con delle noci tostate e della rucola fresca. Vi offriremo anche delle varianti non vegetariane, inoltre potete cercare altre ricette di insalate, piatti che sono perfetti in estate, per stare leggeri e mangiare qualcosa di saporito, sano e nutriente, e perfetti da portare anche in ufficio o da preparare in famiglia durante le vacanze, quando non avete voglia di cucinare pietanze elaborate o calde.

    Ingredienti

    Ingredienti Insalata di patate e fagiolini per quattro persone

    • Per l'insalata
    • 100 gr di noci
    • 400 gr di patate piccole
    • 400 gr di fagiolini
    • 100 gr di rucola
    • sale q.b.
    • Per la salsa
    • 2 cucchiai di aceto di vino bianco o di mele
    • 2 cucchiai di yogurt bianco
    • 1 cucchiaino di senape di Digione
    • 1 cucchiaino di sale grosso
    • 2 cucchiai di olio di noci
    • pepe q.b.

    Ricetta e preparazione

    Come fare l' Insalata di patate e fagiolini

    Per preparare questa insalata di patate e fagiolini cominciate preriscaldando il forno a 200°.

    Mentre il forno si scalda potete pensare alle verdure, prendete due pentole capienti e fatele scaldare con abbondante acqua salata.

    Nel frattempo lavate le patate, non pelatele e tagliatele a fettine spesse almeno 1 cm.

    Consiglio:

    Le patate potete tagliarle a fettine anche una volta cotte, anzi tratterranno meno acqua di cottura.

    Mondate e lavate anche i fagiolini.

    Il forno ora sarà caldo al punto giusto, mettete le noci sulla placca rivestita con carta da forno e infornatele per circa 10 minuti, fino a che diventeranno fragranti.

    Lasciatele raffreddare leggermente e poi tritatele grossonalanamente, mettete da parte.

    Versate le patate in una delle due pentole e lasciate cuocere per 12 minuti o finchè non saranno tenere.

    Consiglio:

    Dopo 10 minuti provate a prendere una patata con la forchetta, deve essere tenera ma non troppo, non aspettate che si disgreghi, deve comunque esssere soda.

    Versate i fagiolini nell’altra pentola, per questi basteranno 7-8 minuti, provate a prenderene uno e spezzarlo in due per capire se è abbastanza tenero.

    Scolate prima i fagiolini in una ciotola con acqua ghiacciata per fermare la cottura.

    Nel momento in cui dovrete scolare le patate, mettetele in uno scolapasta

    Una volta che le avrete scolate, lasciate che perdano il liquido in eccesso e fatele raffreddare.

    Ora scolate i fagiolini dall’acqua ghiacciata e uniteli alle patate in una capiente insalatiera.

    Mentre le verdure si raffreddano, preparate la salsina di accompagnamento, mescolate insieme l’aceto, lo yogurt, la senape e 1/2 cucchiaino di sale in una piccola ciotola.

    Macinate un po’ di pepe al momento, una generosa grattata.

    Aggiungete l’olio a filo piano piano, sbattendo fino ad emulsionare, e tenete da parte.

    Pulite la rucola e lavatela, strizzatela e mescolatela alle verdure.

    Aggiungete l’altro 1/2 cucchiaino di sale e altro pepe, condite con la salsina e le noci tostate.

    Servite la vostra insalata di patate e fagiolini ormai tiepida o fredda.

    Consiglio:

    Se gradite, aggiungete un mazzetto di prezzemolo fresco tritato finemente.

    Varianti

    A questa versione vegetariana dell’insalata di patate e fagiolini possiamo aggiungere altri ingredienti per renderla un piatto unico completo e gustoso, per esempio, con o senza noci, del tonno in scatola e conditela con la maionese.

    Per chi ama invece la carne, questa insalata è davvero perfetta con wusterl e mostarda, senza rucola e noci.

    Provate anche la variante con le uova sode e conditela con del pesto fresco, per tornare ad un piatto unico vegetariano; tra l’altro se non unite le uova in questo caso potete anche usarla per condire la pasta, sia calda che fredda.

    E le varianti vegetali non finiscono qui, potete unire alle patate e ai fagiolini dei pomodori e del mais o delle mandorle con fagioli borlotti o cannellini.

    Infine, per una variante piccante, aggiungete dei peperoni arrostiti e conditi con aglio e del peperoncino.

    Conservazione

    Poetete consumare questa insalata anche il giorno seguente alla preparazione, se la conservate in frigorifero in contenitore ermetico anche due giorni dopo, ma le verdure potrebbero avere un sapore un po’ diverso.

    In ogni caso se non la cosumate subito, non conditela con la salsina, fatelo solo nel momento in cui la servirete, e conservate anche questa in frigorifero coperta con della pellicola per il giorno seguente e dopo in contenitore ermetico.

    Photo by Meghan Caudill / CC BY

    VOTA:
    4.5/5 su 1 voto