Lingue di gatto

Lingue di gatto

Le cosiddette lingue di gatto sono dei biscotti dalla forma caratteristica e dal sapore inconfondibile; gli ingredienti e la preparazione sono comunque molto semplici. Ve li consigliamo per un perfetto tea time all’italiana, abbinandoli ad un Assam forte, che tollera qualche goccia di latte e che, con il suo gusto astringente, si sposa molto bene con la dolcezza del biscotto. Le lingue di gatto sono comunque ottime per accompagnare anche un caffè di prima mattina, una tazza di cioccolata, per completare una coppa di gelato e per decorare torte e dolci al cucchiaio.

Ingredienti

Ingredienti per le lingue di gatto (dosi per circa una trentina di biscotti)

  • 2 uova
  • 100 gr di farina
  • 1 pizzico di sale
  • 100 gr di burro morbido (basta lasciarlo qualche ora a temperatura ambiente)
  • 90 gr di zucchero a velo
  • 1 bacca di vaniglia o una bustina di vanillina oppure un cucchiaino da caffè di estratto di vaniglia

Preparazione

  1. Preriscaldate il forno a 170 gradi. Setacciate la farina assieme al sale in una ciotola.

  2. In un’altra ciotola sbattete il burro con un frullatore elettrico o a mano fino a quando imbianchirà. Incorporatevi poi lo zucchero a velo, il contenuto della bacca di vaniglia (o della bustina di vanillina o il cucchiaino di estratto), le uova una alla volta, ed infine la farina setacciata con il sale.

  3. Versate l’impasto in una sacca da pasticcere con bocchetta liscia di circa 1 cm di diametro. Usandola deponete dei bastoncini di impasto lunghe 5/6 cm su una o più placche ricoperte di carta forno o da un tappetino di silicone, distanziateli molto tra di loro (minimo 3 cm) perché in cottura si allargheranno. Cuoceteli nel forno caldo per 10/12 minuti, alla fine questi biscottini dovranno averi i bordi bruniti ma al centro essere appena dorati. Fateli raffreddare completamente deponendo i fogli di carta (o i tappetini) su una superficie piatta e fredda. Conservateli in scatole a chiusura ermetica per mantenere la loro croccantezza.

Varianti della ricetta delle lingue di gatto
Nella ricetta di base le lingue di gatto sono aromatizzate con la vaniglia, ma potete sostituirla con della buccia di limone grattugiata, con un cucchiaino da caffè di spezie miste in polvere (per esempio un mix di cannella, cardamomo e anice stellato), oppure preparare delle deliziose lingue di gatto all’arancia con questa ricetta. Sostituendo 20 grammi della farina bianca con altrettanta farina di mandorle, e distribuendo sulla pasta prima di infornare delle mandorle a lamelle o tritate poterete ottenere delle lingue di gatto alle mandorle.

Foto di Ann@74

Ven 01/06/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Daniela 12 febbraio 2010 15:46

questa ricetta è assolutamente inutilizzabile.

Rispondi Segnala abuso
19 aprile 2011 14:39

ma tu ci hai messo l’albume??????

Segnala abuso
8 settembre 2010 17:59

è una ricetta da denuncia!!!

Rispondi Segnala abuso
17 settembre 2010 12:36

provatele prima di consigliarle

Rispondi Segnala abuso
Babette 17 settembre 2010 16:56

Beh io le ho fatte e sono venute, ma questa non e’ una ricetta banale, ci vuole della manualita’.
Infatti le prime sono venute diciamo un po’ stortignacole, le ultime poi avevano un aspetto allungato da linguette
Comunque certi pasticceri le fanno rotonde per facilitarsi la vita

Rispondi Segnala abuso
Cathy 15 gennaio 2011 23:04

io le fatte questa sera e sono buonissimi, la forma esce in base alla manuaìlità propria. <il gusto è eccezionale!

Rispondi Segnala abuso
Seguici