Liquore al Mirto

Liquore al Mirto

    Dicembre è il mese in cui raccogliere le bacche del mirto per preparare un ottimo liquore casalingo: piacevolmente digestivo, non troppo alcolico, perfetto per concludere un pranzo di festa, come quello di Natale. Inoltre, il mirto messo in una bella bottiglia, può diventare un bel regalo di Natale.

    Ingredienti

    Ingredienti Liquore al Mirto

    • bacche di mirto, ben mature, cioè che siano di un bel colore scuro
    • zucchero
    • alcol da liquori a 95 gradi

    Ricetta e preparazione

    Come fare il Liquore al Mirto

    Raccogliete le bacche di mirto, in questo mese, quando sono ben mature. Eliminate rametti ed altri corpi estranei (se rimane qualche foglia di mirto invece non è un problema). Lavatele e fatele asciugare.

    Mettete le bacche di mirto in un recipiente a chiusura ermetica e ricopritele di alcol. Lasciatele macerare per circa 45/60 giorni.

    Trascorso il tempo, passate il tutto al colino recuperando l’alcol aromatizzato e schiacciate le bacche cercando di far uscire il loro succo. Avvertenza: non rompete i semini perché potrebbero dare un sapore amaro al liquore (quindi per esempio, non passate il tutto al frullatore). Filtrate usando l’apposita carta, oppure una pezzuola di cotone.

    Preparate lo sciroppo facendo bollire e poi riposare acqua e pari quantità di zucchero. Lasciatelo raffreddare.

    Unitelo sciroppo all’estratto alcolico. Ed ecco le indicazioni per le quantità. In generale le dosi sono 1/3 di estratto alcolico e 2/3 di sciroppo di zucchero. Se volete un prodotto più dolce e leggero, mettete più sciroppo, altrimenti riducetelo un pochino. Consigliamo di assaggiare e poi regolare la dolcezza, visto che il risultato dipende dal vostro gusto e dalle bacche usate.

    Versate in bottiglie, tappate, e lasciate riposare da 2 mesi a 6 mesi (con un tempo più lungo otterrete un prodotto dal gusto più morbido).

    Foto da GIeGI, kindlerya.blogspot.com, www.italiadelgusto.com

    VOTA:
    5/5 su 2 voti