Maghiritsa, zuppa di Pasqua greca

Maghiritsa, zuppa di Pasqua greca

Tempo:
40 min
Difficoltà:
Media
Porzioni:
6 Persone
Calorie:
150 Kcal/100gr

    La zuppa di Pasqua detta maghiritsa, è un piatto della cucina greca a base di frattaglie di agnello che si prepara per la mezza notte del sabato Santo. È il primo piatto a base di carne dopo molti giorni di magro, e permette di utilizzare le frattaglie degli agnelli che si mangeranno nel pranzo di Pasqua.

    Ingredienti

    Ingredienti Maghiritsa, zuppa di Pasqua greca per sei persone

    • 1 kg circa di spalla di agnello
    • 120 g di riso
    • 2 cucchiai di cipollotti tritati
    • 1/2 limone
    • burro q.b.
    • pepe q.b.
    • 500 gr di frattaglie di agnello o coratella (cuore, fegato, polmoni, rognoni)
    • 3 uova
    • 1 cipolla
    • aneto o finocchietto selvatico q.b.
    • sale q.b.

    Ricetta e preparazione

    Come fare la Maghiritsa, zuppa di Pasqua greca

    Preparate il brodo usando la spalla di agnello e del sale.

    Pulite le frattaglie di agnello, lavatele sotto l’acqua corrente, e poi sbollentatele in acqua bollente per 1 minuto.

    Scolatele, lasciatele intiepidire e poi tagliatele a pezzettini.

    Fate fondere 2 belle noci di burro in una casseruola, unite la cipolla affettata sottilmente, e quando si sarà imbiondita aggiungete i cipollotti tritati e le frattaglie.

    Salate, pepate e cuocete per 5 minuti.

    Aggiungete 2 cucchiai di aneto tritato, mezzo litro di brodo di agnello, e quando bollirà anche il riso.

    Quando il riso sarà cotto unitevi mescolando le uova battute con il succo di limone, un po’ di sale e un po’ di brodo caldo.

    Servite subito.

    Foto di Heidi

    VOTA:
    4.3/5 su 4 voti