Maionese

Maionese

ricetta maionese

La salsa maionese, tipica della cucina francese, ma apprezzata ed amata da moltissimi italiani, ha origini molto antiche e sul suo nome ci sono diverse teorie. La paternità di questa famosissima salsa è dibattuta anche dagli spagnoli che ne rivendicano la creazione. La maionese si prepara con uova ed olio, e si aromatizza con il succo di limone o l’aceto, ed è ottima per accompagnare pesci e verdure, o per preparare gustosi panini e tramezzini, ma è anche la base per preparare tante altre salse, come la salsa tonnata o la salsa cocktail. Se pensate che fare la maionese sia difficile e quindi ricorrete a quella pronta in barattolo, seguite tutte le nostre indicazioni e vedrete che in meno di dieci minuti potete preparare della ottima maionese e sopratutto assolutamente genuina.

Ingredienti

Ingredienti per la maionese:

  • 2 uova
  • circa 200 grammi di olio
  • il succo di mezzo limone oppure due cucchiai di aceto di vino bianco o di aceto di mele
  • sale q.b.

Avvertenza importantissima: se non volete che la maionese impazzisca (cioè che l’olio non riesca ad emulsionarsi con i tuorli e quindi diventi grumosa) assicuratevi che tutti gli ingredienti siano alla stessa temperatura, basta lasciarli riposare vicini un paio d’ore sul piano di lavoro.

Preparazione

  1. Lavate le uova con acqua addizionata di Amuchina o altro disinfettante, sciacquatele e asciugatele. Questa operazione serve a prevenire eventuali contaminazioni della maionese, ma attenzione fate questa operazione solo prima di rompere le uova. Rompete le uova, dividete i tuorli dagli albumi, e versate i primi in una ciotola semisferica.

  2. Iniziate a sbattere i tuorli con una forchetta o una frusta e poi sempre continuando a sbattere, cominciate a versare l’olio inizialmente goccia a goccia, e poi a filo sottilissimo.

  3. Quando la salsa sarà ben compatta e resterà attaccata alla forchetta, unite sempre poco a poco e mescolando il succo di limone o l’aceto, e il sale.

  4. Se la maionese dovesse impazzire, cioè diventare un insieme grumoso, niente paura: versate un altro tuorlo in una ciotola pulita e ricominciate il procedimento, unendo a filo la maionese riuscita male, e questa volta versate veramente prima goccia a goccia e poi a filo sottilissimo.

Quale olio usare per fare la maionese
Vi sconsigliamo fortemente di usare solo olio d’oliva sopratutto se ha un gusto molto deciso, il risultato sarebbe una salsa dal gusto troppo forte. La scelta ottimale è 1/3 di olio d’oliva dal gusto delicato e 2/3 di olio di semi (monoseme, di arachide o di girasole o di mais); ma se l’olio d’oliva ha un gusto intenso riducete la sua quantità ad un quarto. Usando olio di noci o di nocciole in purezza o miscelato con olio di semi potete ottenere della maionese dal gusto delicato e particolare, molto adatta per esempio per accompagnare le verdure lessate; mentre usando in parte oli aromatizzati, per esempio all’arancio o alle spezie, otterrete della maionese molto saporita, perfetta per esempio per condire pesci o crostacei grigliati o lessati.

Foto di little blue hen

631

Segui ButtaLaPasta

Mar 19/06/2012 da GIeGI

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
13 dicembre 2008 20:52

non mi e’ riuscita,ci ho provato tre volte….dove sbaglio?

Rispondi Segnala abuso
GIeGI
GIeGI 14 dicembre 2008 00:23

Beh, è importante non soloc he le uova siano a temepratura ambiente, ma che uova, olio e limone siano tutti alla stessa temepratura. Io di solito li metto tutti assieme sul top dell cucina per un paio di ore priam di fare la maionese.
Inoltre, le prime volte, potrebbe essere utile fare le cose in due: uno versa l’olio e l’altro sbatte

Rispondi Segnala abuso
Seguici