Marmellata ai frutti di bosco col Bimby

Marmellata ai frutti di bosco col Bimby

Tempo:
1 h e 30 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
10 Persone
Calorie:
260 Kcal/100gr

    La marmellata ai frutti di bosco col Bimby è perfetta per la stagione estiva, quando trovate questi meravigliosi frutti di tutte le tonalità tra il blu e il rosso, dolci e aciduli allo stesso tempo, specialmente i lamponi. Potete usare le quantità che preferite, scegliete voi quali e quanti frutti usare, di solito la combinazione più utilizzata è quella di parti uguali di lamponi, ribes rossi e mirtilli rossi, noi usiamo anche le more per un colore meno rosso e un sapore meno acidulo. Naturalmente il procedimento in questo caso sarà accellerato dall’uso del Bimby, poi però dovrete comunque sterilizzare i vasetti di vetro e la preparazione si allunga un po’, ma non molto. Tra le ricette delle marmellate è una di quelle più amate soprattutto per farcire torte, ma come per tutte le altre, ideale per fare una colazione e una merenda sana con fette biscottate, pane tostato o brioches, e da mescolare anche nello yogurt.

    Ingredienti

    Ingredienti Marmellata ai frutti di bosco col Bimby per dieci persone

    Ricetta e preparazione

    Come fare la Marmellata ai frutti di bosco col Bimby

    Pulite delicatamente tutti i frutti di bosco, in particolare eliminate i piccioli delle more e dei ribes, e sgranate quest’ultimi.

    Lavateli accuratamente.

    Versate lamponi, ribes, mirtilli, more e succo di limone nel boccale del Bimby, quindi cuocete con il cestello appoggiato sul coperchio al posto del misurino per la durata di circa 20 minuti, antiorario velocità 1 100°C.

    Al termine della prima lavorazione i frutti di bosco dovrebbero essere teneri.

    Tirateli fuori dal boccale e passate al setaccio per eliminare i semini presenti.

    Rimettete il composto di frutta all’interno del boccale e aggiungete lo zucchero.

    Cuocete di nuovo, con il cestello posizionato sempre come nel primo passaggio, per 45 minuti a 100° velocità 1/2.

    Fate la prova del piattino, versate, cioè, un cucchiaino di marmellata su un piattino inclinato, a seconda della densità raggiunta, la marmellata scivolerà più o meno velocemente verso il basso.

    Se la marmellata non scorre per nulla, vuol dire che è pronta, ma in realtà è fin troppo cotta, perché eccessivamente densa, se scivola con una certa difficoltà, vuol dire che è cotta al punto giusto e, infine se scivola troppo velocemente, vuol dire che non è ancora pronta.

    In quest’ultimo caso continuare la cottura a temperatura Varoma per qualche minuto, regolatevi in base al risultato della prova del piattino e, per essere sicuri, rifatela ancora.

    Come sterilizzare i vasetti

    Sterilizzare i vasetti di vetro è una procedura essenziale per poter conservare in sicurezza marmellate fatte in casa per ridurre o eliminare la carica microbica (batteri, lieviti o funghi) così da proteggere il cibo che sigilliamo nel barattolo.

    Tuttavia questa operazione non è necessaria, almeno per le marmellate di frutta che hanno una acidità medio-alta, come quella di fragole, arance, agrumi, pere, pesche, albicocche, mele, ciliegie, frutti di bosco, ma noi la consigliamo ugualmente.

    Il metodo classico per sterilizzare i barattoli della marmellata prevede l’utilizzo di una pentola a bordi alti foderata con uno straccio pulito, sistemate i vasetti di vetro all’interno con l’apertura rivolta verso l’alto e con degli stracci tra l’uno e l’altro affinché non si tocchino e non si rompano urtandosi.

    Riempite la pentola d’acqua finché non ricoprirete tutti i barattoli, accendete il fuoco e portate a ebollizione, quindi abbassate il fuoco e lasciateli in acqua per mezz’ora, dopo 20 minuti di cottura unite anche i coperchi.

    Una volta tarscorso il tempo necessario, spegnete il fuoco, lasciate raffreddare e solo quando è raggiunta la temperatura ambiente, prendete vasetti e coperchi e fateli scolare capovolti, oppure in forno acceso al minimo.

    Quando saranno asciutti, versateci la marmellata fredda se i vasetti sono freddi, calda se sono ancora caldi, non devono esserci troppe differenze di temperatura, altrimenti i vasetti rischiano di scoppiare.

    Potete sterilizzare i vasetti anche nel forno, non dovrete fare altro che preriscaldarlo a una temperatura di 110 °C (non di più altrimenti rischierete di frantumare il vetro), disporre i vasetti sulla teglia, in modo che non si sfiorino tra loro, chiudere la porta del forno e attendere 20 minuti.

    Varianti

    La prima variante che vi suggeriamo è quella speziata, potete aggiungere un cucchiaino di cannella o un pezzo di zenzero fresco tritato al composto inziale, solo con la frutta e il succo di limone.

    Questa marmellata ai frutti di bosco col Bimby è squisita anche con il succo di arancia e lo zucchero di canna integrale, sarà molto particolare e più rustica, provatela, per preparare una conserva diversa.

    Foto di Francesca Longo

    VOTA:
    4.2/5 su 3 voti

    Speciale Natale