Tempo:
10 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
4 Persone
Calorie:
214 Kcal/Porz

    Il mojito è un cocktail alcolico originario di Cuba, realizzato con rum bianco, foglie di hierba buena e succo di lime, dolcificato esclusivamente con puro zucchero di canna integrale non raffinato. Questo delizioso cocktail nato negli anni ’20 a Cuba ha raggiunto con il tempo molto successo, fino ai giorni nostri. Ricordiamo tra l’altro che il mojito era uno dei cocktail preferiti da Ernest Hemingway e tuttora è amato anche fuori dall’arcipelago caraibico. Esistono numerose versioni di questa bevanda alcolica, ma qui tratteremo la ricetta classica, quella originale cubana del mojito, anche se useremo della menta fresca al posto della hierba buena, che a Cuba è un’erba spontanea che si trova facilmente: il suo aroma è più delicato e meno persistente della menta selvatica o mentuccia che possiamo trovare in Italia.

    Ingredienti

    Ingredienti Mojito per quattro persone

    • 2 lime
    • 8 cucchiaini di zucchero di canna grezzo integrale
    • 600 ml di soda
    • 20 foglie di menta fresca
    • 200 ml di rum bianco cubano di ottima qualità
    • Cubetti di ghiaccio q.b.

    Ricetta e preparazione

    Come fare il Mojito

    Avendo a disposizione quattro bicchieri alti, porre sul fondo di ciascun bicchiere due cucchiaini di zucchero di canna e il succo di mezzo lime.

    Mescolare insieme gli ingredienti per amalgamarli.

    Aggiungere in ogni bicchiere cinque foglie di menta ben lavata, avendo l’accortezza di non pestarle.

    Le foglie di menta devono essere solo leggermente premute, in modo da non permettere alle note amare di diffondersi nel cocktail.

    Unire a questo punto qualche cubetto di ghiaccio (se si preferisce può essere anche tritato) in ogni bicchiere, 50 ml di rum bianco, e 150 ml di soda (in mancanza può essere usata dell’acqua frizzante).

    Infilare una cannuccia in ogni bicchiere, decorare con un rametto di menta e servire immediatamente.

    Varianti del mojito

    Il mojito è realizzato in vari modi dai barman in Europa e nel mondo, soprattutto nel procedimento. La ricetta europea del mojito pestato consiste nel mettere sul fondo del bicchiere il lime a pezzi e lo zucchero di canna grezzo, schiacciare energicamente col muddler (lo speciale pestello per cocktail) per poi aggiungere la menta premuta delicatamente, il ghiaccio tritato e infine il rum bianco. Ci sono poi anche ricette analcoliche, e la variante al basilico, dove delle foglie di questa erba aromatica sostituiscono la menta. L’unica variazione concessa a Cuba è l’aggiunta finale di qualche goccia di Angostura, per ottenere un Mojito criollo.

    Foto di Jakob la Cour

    VOTA:
    4.6/5 su 4 voti