Ricetta natalizia del Panforte casereccio

panforte

Il Panforte è un tipico dolce natalizio di origine senese che le fonti fanno risalire addirittura al XIII secolo. La ricetta originaria si è modificata nel tempo: oggi le due versioni più diffuse sono il Panforte Margherita ed il Panforte al cioccolato. Il primo, più delicato, fu inventato nel 1879 da Enrico Righi (allora proprietario del negozio Panforte Parenti), in occasione della visita a Siena della regina Margherita di Savoia.
Diciassette sono gli ingredienti che compongono il panforte tradizionale, come dal 1675 diciassette sono le contrade del Palio: miele, zucchero, farina di grano, noci, nocciole, mandorle, popone candito, cedro candito, arancia candita, scorza di limone candita, corteccia di cannella, coriandolo, pepe aromatico, pinoli, chiodi di garofano, acqua per impastare e fuoco per cuocere.
La ricetta qui presentata apporta alcune variazioni per rendere la preparazione più semplice, ma i sapori fondamentali vengono mantenuti. Naturalmente, nel caso siate così fortunati o ben disposti a ricercare alcuni ingredienti, l’aggiunta è semplice!

Ingredienti per il panforte casereccio(dosi per 6 persone)

  • 160 g farina
  • 150 g miele
  • 150 g noci pelate, tostate e tritate grossolanamente
  • 150 g nocciole tostate e tritate grossolanamente
  • 150 g mandorle pelate, tostate e tritate grossolanamente
  • 100 g cedro candito a listarelle
  • 150 g arancia candita a listarelle
  • ½ cucchiaio semi di coriandolo
  • un pizzico cannella
  • un pizzico di pepe
  • qualche chiodo di garofano
  • un pizzico noce moscata
  • un pizzico di zenzero
  • 15 ostie grandi
  • 200 g zucchero a velo
  • 10 g zucchero vanigliato

Preparazione

In una terrina unite noci, mandorle, nocciole, cedro e arancia canditi, semi di coriandolo, cannella, pepe, chiodi di garofano, noce moscata, zenzero e farina (meno 3 cucchiai).
In un tegamino fate cuocere, mescolando, lo zucchero a velo (meno 1 cucchiaio), con il miele ed 1 cucchiaio d’acqua. Fuori dal fuoco, unite il composto di frutta secca e candita. Amalgamate bene e poi, con le mani infarinate, formate un disco di circa 2 cm di spessore.
Riscaldate il forno a 150°.
Imburrate e infarinate una tortiera, disponetevi sul fondo le ostie e trasferitevi il composto livellandolo con l’aiuto di un coltello inumidito. Spolverizzatene la superficie con la farina e lo zucchero a velo restante.
Cuocete il panforte per mezz’ora, sfornatelo, sformatelo e ricopritelo con lo zucchero vanigliato. Fatelo raffreddare e servite.

Sab 24/11/2007 da in

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Grazia 25 novembre 2007 18:49

Deve essere un dolce buonissimo…inoltre ha tutti i sapori del natale…
L’unico problema potrebbe essere la reperibilità delle ostie: dove potrei trovarle? o con cosa sostituirle?
Grazie,
Grazia

Rispondi Segnala abuso
Seguici