Nidi di rondine romagnoli

Nidi di rondine romagnoli

Tempo:
50 min
Difficoltà:
Media
Porzioni:
4 Persone
Calorie:
480 Kcal/Porz

    I nidi di rondine romagnoli sono un piatto di pasta al forno preparata in modo da assumere proprio l’aspetto di tanti piccoli nidi di rondine, oppure delle piccole rose, ed infatti questa ricetta è anche nota come rosette romagnole. Preparare i nidi di rondine romagnoli sembra complicato e lungo, invece si tratta di una ricetta che potete preparare in meno di mezzora, più i 20 minuti di cottura al forno. Ovviamente, essendo una ricetta romagnola non è per nulla light, visto che si usa, burro, formaggio, prosciutto oltre alla pasta all’uovo, ma è troppo buona per rinunciare a gustarla.

    Ingredienti

    Ingredienti Nidi di rondine romagnoli per quattro persone

    • 2 quadrati di pasta all'uovo con lato di 40 cm circa
    • 1/2 kg di champignon o di funghi di altri tipi
    • 1 spicchio di aglio
    • 150 gr circa di parmigiano grattugiato
    • burro q.b.
    • pepe q.b.
    • 200 gr di prosciutto cotto affettato
    • qualche fungo secco (opzionale)
    • 1 noce di burro
    • besciamella q.b.
    • sale q.b.

    Ricetta e preparazione

    Come fare i Nidi di rondine romagnoli

    Ammollate i funghi secchi in poca acqua calda, se avete deciso di usarli.

    Puliti gli altri funghi, lavateli velocemente e affettateli.

    Fate fondere una noce di burro assieme allo spicchio di aglio sbucciato e schiacciato, e gettatevi tutti i funghi.

    Salate e pepate i funghi, cuoceteli per una decina di minuti, facendo in modo che alla fine siano asciutti, ed eliminate lo spicchio d’aglio.

    Cuocete molto al dente i quadrati di pasta in abbondante acqua calda salata in un tegame largo e basso.

    Scolateli e passateli sotto l’acqua fredda, poi stendeteli su un vassoio o su uno strofinaccio pulito.

    Versate un po’ di olio o di burro fuso sul fondo di una teglia assieme a qualche cucchiaio di besciamella.

    Stendete un quadrato di pasta sul piano di lavoro.

    Distribuite metà funghi e metà prosciutto sulla pasta, poi spolverate con abbondante parmigiano grattugiato.

    Arrotolate la pasta con delicatezza cercando di mantenere il ripieno distribuito uniformemente.

    Tagliate il rotolo di pasta in 8 fette usando un coltello affilato.

    Deponete le fette nella teglia.

    Procedete nello stesso modo con il suo quadrato di pasta.

    Distribuite la besciamella all’interno dei nidi, e poi spolverate con il parmigiano rimasto.

    Cuocete i nidi di rondine nel forno caldo a 180 gradi per 20/25 minuti.

    Sfornate e lasciate riposare 5 minuti prima di servire.

    Foto di GIeGI

    VOTA:
    4.3/5 su 2 voti