NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Ostriche allo Champagne

    photo-full
    Tempo:
    30 min
    Difficoltà:
    Facile
    Porzioni:
    2 Persone
    Calorie:
    60 Kcal/100gr
    Le ostriche sono un cibo afrodisiaco per eccellenza e sono perfette per la cena di San Valentino con la vostra/o amata/o. Ma fate attenzione perchè non tutti gradiscono le ostriche crude; fate qualche indagine preliminare, oppure cuocetele, per esempio gratinate con una salsina a base di Champagne come suggerisce questa ricetta.

    Ingredienti

    • 1 dozzina di ostriche
    • 4 cucchiai di panna da cucina
    • 40 gr di burro
    • 1 bicchiere di Champagne
    • 2 tuorli d’uovo
    • erba cipollina q.b.
    • pepe q.b.
    Ricettari correlati Scritto da

    Ricetta e preparazione

    ostriche allo champagne

    Preparazione

    1. Aprite le ostriche usando l’apposito coltello, e se lo trovate anche il guanto di maglia d’acciaio per proteggere le mani, comunque fate molta attenzione.
    2. Recuperate il liquido che si trova all’interno delle ostriche, e conservate le valve concave.
    3. Fate fondere il burro, aggiungete la panna, metà dello Champagne e uguale quantità del liquido delle ostriche.
    4. Affogate le ostriche in questo miscuglio e cuocetele circa 10 minuti a fuoco molto dolce.
    5. Scolatele e mettetele da parte, e poi fate ridurre il liquido di cottura della metà, sempre a fuoco dolce.
    6. Sbattete i tuorli d’uovo con 2 cucchiai di Champagne, metteteli a cuocere a bagno maria sempre sbattendo fino a che saranno addensati e spumosi.
    7. Incorporate a questo zabaione salato la riduzione del liquido di cottura delle ostriche.
    8. Aggiungete alla fine l’erba cipollina tagliuzzata oppure il prezzemolo tritato e lo Champagne rimasto.
    9. Rimettete le ostriche cotte nelle loro valve, nappate con la salsa e fate gratinare in forno per 3 minuti.
    10. Servite subito con un flute dello stesso Champagne o spumante usato per prepararle.
    11. Consigli:

      Servite le ostriche in due piatti o vassoi carini (magari di cristallo o di argento) riempiti di sale grosso, in questo modo le ostriche riescono a stare in posizione orrizontale senza problemi.

     
    Foto di Stefania (Bluemoon)

     
     
     
     
     
    RICETTE PIU' POPOLARI
    DALLA CUCINA