Pancake senza lievito

Pancake senza lievito

Tempo:
40 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
4 Persone
Calorie:
260 Kcal/Porz

    La ricetta dei pancake senza lievito è pronta a stupire: otterrete ugualmente delle frittelle alte e soffici, tutte da gustare. Avete finito il lievito o non potete consumarlo per problemi di intolleranza? Niente paura, può essere tranquillamente sostituito dal bicarbonato di sodio che tutti abbiamo in casa il quale, come una polverina magica, ci permette di ottenere un risultato più che soddisfacente. I pancake senza lievito che ne vengono fuori non hanno nulla da invidiare a quelli che lo prevedono al loro interno: gustateli caldi con sopra frutta fresca e caramello, per una colazione indimenticabile. Tra le ricette delle frittelle questa è assolutamente da provare.

    Ingredienti

    Ingredienti Pancake senza lievito per quattro persone

    • 150 gr di farina 00
    • 2 uova
    • 1 noce di burro
    • olio di semi
    • frutta fresca e caramello
    • 150 ml di latte
    • 1 cucchiaio colmo di zucchero
    • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
    • 1 pizzico di sale

    Ricetta e preparazione

    Come fare i Pancake senza lievito

    Predisponete su un piano di lavoro tutti gli ingredienti necessari per la preparazione dei pancake senza lievito.

    Setacciate la farina con il bicarbonato e teneteli da parte.

    Mettete la noce di burro a fondere in un pentolino su fiamma molto bassa. Spegnete la fiamma e fatelo raffreddare.

    Versate in una ciotola tutti gli ingredienti liquidi, quindi le uova, il latte ed il burro: mescolate bene con una frusta fino ad ottenere un composto omogeneo.

    Spargete la farina precedentemente setacciata sopra il composto unendo anche lo zucchero.

    Mescolate il tutto ancora con una frusta fino ad ottenere una pastella densa ed omogenea.

    In caso di grumi passatela con un setaccio.

    Ponete una padella adatta per la cottura dei pancake a scaldare su un fornello di piccole dimensioni.

    Una volta calda ungetela con poco olio di semi per evitare che il composto si attacchi sul fondo.

    Versate sopra la pastella con l’aiuto di un mestolo, creando dei dischetti di 8-10 cm di diametro.

    Fate cuocere i pancake per qualche minuto, ovvero fino a quando il composto inizia a presentare delle bollicine in superficie.

    Girateli con l’aiuto di una paletta di legno e proseguite la cottura ancora per un minuto dall’altro lato.

    Prelevate i pancake cotti e poneteli su un piatto piano.

    Continuate la cottura fino a quando la pastella non sarà terminata.

    Trasferite i pancake, man mano, sopra il primo, fino a formare una torretta.

    Serviteli ben caldi accompagnandoli a piacere con frutta e caramello.

    Varianti

    I pancake senza lievito e latte rappresentano una variante del dolce sicuramente più leggera. Utilizzate al suo posto dell’acqua o del latte vegetale come quello di soia, di avena o di nocciole, per un risultato sorprendente.

    Per preparare, invece, i pancake senza lievito e uova, dovrete omettere queste ultime amentando la dose del latte. Unitelo, però, poco alla volta e sempre continuando a mescolare fino ad ottenere una pastella densa ma morbida.

    E’ possibile preparare anche la ricetta dei pancake senza lievito e senza bicarbonato. In questo caso, però, dovrete montare gli albumi a neve incorporandoli poco alla volta all’impasto e senza farli smontare. In alternativa usate una bevanda gassata al posto del latte. La birra si presta alla perfezione: ma il sapore potrebbe risentirne, a meno che non vogliate realizzare la versione salata.

    Come conservarli

    Questi senza lievito si conservano, esattamente come i pancake americani, appositamente chiusi in un contenitore ermetico dentro il quale possono rimanere uno o due giorni. Prima di consumarli, però, scaldateli in padella o nel forno a microonde.

    VOTA:
    3.3/5 su 3 voti