Pane fatto in casa

Pane fatto in casa

Tempo:
50 min
Difficoltà:
Media
Porzioni:
6 Persone
Calorie:
270 Kcal/100gr

    Vorremmo darvi la ricetta del pane fatto in casa ma visto non esiste una unica “ricetta per il pane” ve ne proponiamo tre che seguono tre metodi diversi. Il primo metodo prevede un solo impasto, ed è veloce visto che la lievitazione dura solo alcune ore, mentre gli altri due richiedono la preparazione di un impasto preliminare da far lievitare per un certo tempo. Seguendo il secondo metodo dovrete fare un primo impasto piuttosto solido di acqua, farina e poco lievito, la cosiddetta biga, da far lievitare 18/24 ore; mentre il terzo metodo richiede un impasto preliminare piuttosto liquido, sempre di acqua, farina e lievito, chiamato tradizionalmente poolish, da far lievitare per 12 ore. Se avete fretta seguite la ricetta veloce per fare il pane, ma se volete un pane morbido, saporito, senza retrogusto di lievito e che duri nel tempo vi suggeriamo le lavorazioni lunghe, perché permettono lo svolgersi di particolari trasformazioni della farina. In ogni caso vi consigliamo di usare ingredienti di ottima qualità per il vostro pane casalingo, cioè delle farine da agricoltura biologica macinate a pietra; e per quello che riguarda il lievito di birra evitate i cubetti, ma fatevelo vendere dal vostro fornaio, e usatelo immediatamente (il lievito è un ingrediente vivo che deperisce facilmente perdendo la sua forza lievitante).

    Ingredienti

    Ingredienti Pane fatto in casa per sei persone

    • 550 gr di farina 00 più quella per la spianatoia
    • 1 pizzico di zucchero
    • 20 gr di lievito di birra fresco
    • 1 cucchiaino da caffè di sale fino

    Ricetta e preparazione

    Come fare il Pane fatto in casa

    Versate il lievito di birra e un decilitro di acqua tiepida in una ciotola e scioglietelo per bene.

    Unitevi 50 gr di farina e lo zucchero e impastate il tutto.

    Coprite con un strofinaccio e fate lievitare in un luogo tiepido (per esempio il forno con la luce accesa o spento dopo averlo fatto funzionare per pochi minuti) per 20 minuti circa.

    Fate la fontana con la farina rimasta sulla spianatoia, versate al centro 2,5 dl di acqua tiepida e il sale, impastate il tutto.

    Unite l’impasto lievitato preparato al punto 1 e lavorate ancora per incorporarlo.

    Continuate a lavorare l’impasto per il pane fino a quando vedrete apparire delle bollicine sulla superficie (potete anche usare un robot da cucina o una impastatrice per svolgere questa operazione).

    Deponete l’impasto in una ciotola infarinata, fateci sopra un taglio a croce, spolveratelo di farina, coprite con uno strofinaccio, e fatelo lievitare in un luogo tepido fino a quando non avrà raddoppiato il volume.

    Riprendete l’impasto, dategli la forma preferita lavorandolo rapidamente, deponetelo su una placca coperta di carta forno e fate ancora lievitare per mezzora.

    Cuocete il pane nel forno caldo a 250 gradi per circa un’ora.

    Fate raffreddare la pagnotta in un luogo riparato dalle correnti d’aria e non freddo.

    650 gr di farina Manitoba più quella per la spianatoia

    6,5 gr di lievito di birra fresco

    1 cucchiaino da caffè di zucchero

    1 cucchiaino da caffè di sale fino

    Per prima cosa preparate la biga impastando 150 gr di farina con 1,5 gr di lievito di birra e 7 cucchiai di acqua.

    Fate una palla con l’impasto, avvolgetelo nella pellicola alimentare e fatelo maturare per 18/24 ore nel frigorifero.

    Fate la fontana con 250 gr di farina sulla spianatoia, versatevi al centro i 5 gr di lievito rimasti sciolti assieme allo zucchero in 2,5 dl di acqua tiepida.

    Lavorate per bene il tutto, coprite con uno strofinaccio umido e fate lievitare in un luogo tiepido per un’ora o fino a quando non avrà raddoppiato il volume.

    Riprendete l’impasto fatto al punto 2, unitevi la farina rimasta, un decilitro di acqua tiepida il sale e la biga, preparata al punto 1, spezzettata.

    Lavorate il tutto con molta energia, o usate un robot da cucina per farlo.

    Fate lievitare ancora in un luogo tiepido per 45 minuti.

    Deponete l’impasto fatto al punto 3 su una placca coperta da carta forno, incidete una croce e fate lievitare ancora mezzora, sempre in un luogo tiepido.

    Procedete alla cottura come per il pane con il lievito di birra.

    550 gr di farina Manitoba più quella per la spianatoia

    2 gr di lievito di birra fresco

    1 cucchiaino da caffè di sale fino

    Iniziate preparando il poolish sciogliendo il lievito di birra in 2 dl di acqua tiepida in una ciotola, e poi aggiungete 200 gr di farina e lavorare il tutto per alcuni minuti (il poolish è un composto piuttosto liquido).

    Lasciate fermentare il poolish per 12 ore a temperatura ambiente, dopo aver coperto la ciotola con uno strofinaccio umido.

    Impastate la farina rimasta, il sale, un decilitro di acqua tiepida e il polish, preparato al punto 1.

    A questo punto potete procedere come per la ricetta per il pane con il lievito di birra a partire dal punto 3.

    Foto di surlygirl, various brennemans e Maurizio Albissola.com

    VOTA:
    4.7/5 su 3 voti