Pannocchie arrostite o bollite

Pannocchie arrostite o bollite

    Tipica ricetta da “cibo da strada”, uno “sfizio” che può essere anche, perchè no, un ottimo secondo piatto (gli americani le mangiano a colazione) o, addirittura, grazie al suo grande potere energetico, un piatto unico accompagnato da qualche sostanzioso contorno.

    L’importante è scegliere pannocchie molto tenere, i mesi ideali sono luglio, agosto e settembre. Ideale anche per i vegetariani

    Ingredienti

    Ingredienti Pannocchie arrostite o bollite

    • sale

    Ricetta e preparazione

    Come fare le Pannocchie arrostite o bollite

    per farle arrostiste è necessario solo avere la possibilità di poter cuocere alla brace. Il fuoco deve essere molto “dolce” per evitare che si bruciano all’esterno e restano crude all’interno. A cottura terminata spolverate con il sale e servite caldissime. Per farle bollite sistematele in una ampia pentola (se le pannocchie sono molto grandi le potete anche spezzare in diverse parti) ricolma d’acqua. Fate cuocere a fuoco basso e con il coperchio, quando saranno diventate tenere aggiungete un pò di sale. A cottura terminata scolatele, spolveratele ancora con un pò di sale e servite caldissimo.

    Vino consigliato: rosso tipo Chianti servito a temperatura ambiente.

    Foto da www.leserre.it

    VOTA:
    4.5/5 su 5 voti