Pappardelle asparagi e gamberi

  • Commenti (6)
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

Asparagi gamberi

Delle pappardelle con gli asparagi e i gamberi sono una scelta perfetta per un pranzo in compagnia : gli asparagi sono di stagione e si abbinano molto bene con i gamberi. Questa pasta poi è piuttosto leggera, il che la rende ancora più indicata per un pranzo di festa.

  • pappardelle con asparagi e gamberi
  • asparagi
  • gamberi
  • pezzi di asparagi
  • asparagi puliti

Ingredienti
Ingredienti per pappardelle asparagi e gamberi (dosi per 4 persone)

  • 500 g. di pappardelle all’uovo fresche (va bene anche altra pasta all’uovo, come fettuccine e tagliatelle)
  • 1 mazzo di asparagi verdi
  • 16 gamberi medi freschi (magari quelli viola di Santa Margherita Ligure o quelli rossi di Sanremo)
  • olio d’oliva extra vergine dal gusto delicato come quello della Riviera Ligure q.b.
  • 1 bustina di zafferano
  • pepe bianco q.b.
  • sale q.b.

asparagi

gamberi

Preparazione

Dividete gli asparagi in due parti, quella legnosa e quella commestibile.

pulite gli asparagi

asparagi

Pulite le parti legnose, e poi lavatele accuratamente. Mettetele a cuocere coperte in una pentola coperte di acqua. Quando saranno cotte, frullate il tutto con un frullatore ad immersione, e passate al colino. In questo modo avrete ottenuto il brodo agli asparagi.

cuocete gli asparagi

brodo di asparagi

Lavate anche le altre parti degli asparagi.

lavate gli asparagi

Tagliateli a pezzettini e separate le punte dal resto.

Mettete sul fuoco moderato un tegame con un po’ di olio, unite i pezzettini di asparagi e fate cuocere qualche minuto. Coprite con il brodo di asparagi, salate e fate cuocere. Quando saranno teneri aggiungete le punte e cuocete ancora 5 minuti. Durante la cottura, continuate a bagnare con il brodo di asparagi, per avere alla fine un intingolo abbondante.

olio

cuocete gli asparagi

Unite il contenuto della bustina di zafferano e fatela sciogliere.

zafferano

sciogleite lo zafferano

Salate e pepate leggermente.

macina pepe

Lavate e sgocciolate i gamberi, ed eliminate in parte le antenne e le zampette, per evitare che finiscano nel sugo.

lavate i gamberi

Mettete in gamberi nel tegame con il sugo di asparagi e cuoceteli brevemente.

unite i gamberi

cuocete i gamberi

Nel frattempo cuocete le pappardelle in abbondante acqua salata.

pappardelle

cuocete le pappardelle

Quando le pappardelle sono quasi cotte, togliete i gamberi dal sugo, teneteli al caldo.

togliete i gamberi

sugo di asparagi

Scolatele le pappardelle e fatele saltare nel sugo di asparagi.

scolate le pappardelle

saltate le pappardelle

Dividete le pappardelle in 4 piatti, deponetevi sopra i gamberi. Completate i piatti con un filo di olio d’oliva extra vergine crudo. Servite subito.

pappardelle asparagi e gamberi

Foto di GIeGI

Sab 28/03/2009 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Silva46 28 marzo 2009 14:19

….GIURO, la faccio. troppo buona!

Rispondi Segnala abuso
GIeGI
GIeGI 28 marzo 2009 18:28

Dai prova, non e’ difficile, ma ci vogliono prodotti di partenza ottimi
Poi ci dirai

Rispondi Segnala abuso
Anna maer 31 marzo 2009 22:18

mi hai convinto, piatto da proporre x Pasqua (con anteprima di assaggio)
grazie, un caro saluto

Rispondi Segnala abuso
12 aprile 2009 15:42

Ottima ricetta! L’ho appena fatta per otto persone per il nostro pranzo pasquale, è stato un successone. Grazie!

Rispondi Segnala abuso
2 giugno 2010 14:27

Complimenti… appena cucinata e mangiata!!!! Ho scelto questa ricetta perchè considerava l’utilizzo di tutto l’asparago e la diversa cottura delle tre tre parti, il brodo di asparago…assolutamente geniale e perfetto per dare a tutta la pasta un sapore uniforme!!
Io non ho utilizzato i gamberi ma i gamberetti (naturalmete freschi).
Grazie mille!!

Rispondi Segnala abuso
GIeGI
GIeGI 2 giugno 2010 14:57

Siamo proprio contenti che la nostra “invenzione” abbia avuto successo
:-)

Rispondi Segnala abuso
Seguici