Ricetta Pasta à choux per bignè

bignè

Un impasto di base abbastanza facile che permette di creare bignè ed eclair (i bignè dalla forma più allungata e ricoperti di glassa) come in pasticceria, se si ha l’accortezza di seguire scrupolosamente le dosi e tenere il forno ad una temperatura costante. I bignè che si ottengono, possono essere utilizzati per numerose ricette: come profiterole oppure farciti a piacimento, con creme o panna e guarniti con la glassa reale.

Ingredienti Pasta à choux per bignè (dosi per 6-8 persone):

  • 200 ml acqua
  • 120 g burro
  • 1 pizzico di sale
  • 1 baccello di vaniglia o 1 bustina di vanillina
  • 150 g farina
  • 6 uova + 1 tuorlo
  • 1 cucchiaio di zucchero vanigliato

Preparazione

Riscaldate il forno a 190°. Preparate la teglia, foderandola con la carta da forno.
Fate bollire l’acqua con il burro, il baccello di vaniglia e il sale.
Una volta raggiunto il bollore, togliete dal fuoco ed aggiungete in una sola volta tutta la farina. Mescolate energicamente e poi rimettete sul fuoco fino a quando il composto comincerà a sfrigolare e si staccherà dalle pareti della casseruola.
Lasciate intiepidire e poi unite lo zucchero vanigliato e le uova: utilizzando una frusta elettrica per impastare, unite le uova una ad una, aspettando che la precedente sia stata completamente assorbita prima di aggiungere la successiva. Questo passaggio è delicato e richiede un po’di pazienza, ma è fondamentale per la buona riuscita dei bignè.
Quando il composto è pronto, trasferitelo in una tasca da pasticciere a bocca larga e create dei mucchietti di impasto più o meno grandi secondo i gusti e abbastanza distanziati. Tenete presente però che le quantità più piccole si gonfiano con più facilità. spennellatene l’estremità con un pennello intinto nel tuorlo sbattuto.
Cuocete nel forno per 20 minuti e fino a che i bignè risultano dorati. Poi lasciateli nel forno spento e socchiuso per 5 minuti ad asciugare.
Infine sfornateli, farciteli a piacimento con la crema (semplice, al caffè, alla nocciola, ecc.) servendovi di una tasca da pasticcere con bocchetta lunga e sottile, in modo da praticare un foro non troppo evidente, che potrete coprire eventualmente con la glassa.

Dom 21/10/2007 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Laria 21 ottobre 2007 15:22

io ho lasciato riposare il composto dei bignè per un’ora prima di procedere

Rispondi Segnala abuso
Seguici