Pasta alla carbonara

Pasta alla carbonara

Tempo:
20 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
4 Persone
Calorie:
579 Kcal/Porz

    Ecco la ricetta della pasta alla carbonara rigorosamente tradizionale, senza innovazioni e ingredienti, come la panna, che farebbero ridere i pastori delle campagne laziali, dove questo piatto ha avuto origine. Per poter gustare la vera carbonara, oltre a seguire questa ricetta, occorrono ingredienti autentici e di eccellente qualità, evitando tutti i semilavorati confezionati e pieni di conservanti disponibili nei supermercati al giorno d’oggi, che oltretutto servono proprio a poco, visto che il condimento per questo primo piatto classico della cucina laziale si prepara giusto nel tempo di cottura della pasta. Se è vero, come dice la teoria più comune sull’origine di questa ricetta, che nacque durante la Seconda Guerra Mondiale, quando un soldato americano avrebbe utilizzato il bacon e le uova per condire un semplicissimo piatto di pasta, è altrettanto palese che la ricetta italiana si è poi evoluta in modo più raffinato.

    Ingredienti

    Ingredienti Pasta alla carbonara per quattro persone

    • 1 cucchiaio di olio d’oliva extra vergine
    • 3 cucchiai colmi di parmigiano grattugiato
    • pepe nero macinato o pestato al momento
    • sale q.b.

    Ricetta e preparazione

    Come fare la Pasta alla carbonara

    pasta alla carbonara

    Portate ad ebollizione una pentola d’acqua, salatela e cuocetevi la pasta.

    Nel frattempo sbattete le uova con i due tipi di formaggio, un pizzico di sale e una bella spolverata di pepe nero, in una ciotola adatta a contenere la pasta.

    Quando la pasta sarà quasi cotta, fate rosolare la pancetta tagliata a dadini con l’olio in un tegamino.

    Scolate la pasta, gettatela nella ciotola con le uova, date una mescolata, e poi versateci sopra la pancetta con il grasso prodotto in cottura. Mescolate di nuovo.

    Servite subito la pasta alla carbonara ben calda.

    Consigli per la preparazione

    Nell’introduzione vi abbiamo detto di usare ingredienti di ottima qualità, quindi se volete fare una carbonara autentica possibilmente evitate bacon, pancetta affumicata e arrotolata, o pancetta aromatizzata da erbe varie, o da pepe rosa o verde, e sarebbe meglio non usare la pancetta pretagliata a cubetti in confezioni di plastica; quello che possiamo consigliarvi è semmai di sostituire il guanciale con la pancetta tesa e usare altro grasso in padella, un po’ di olio se non volete esagerare con il burro.

    Per quanto riguarda poi il formaggio, la tradizione vorrebbe il pecorino, ma nulla vi vieta di usare anche del buon parmigiano fresco, magari evitando i mix di formaggi già grattugiati e preconfezionati. Vi consigliamo di macinare il pepe al momento per non perdere il profumo e il piccante, ma nulla vi vieta di usare quello in polvere, il nostro vuole essere solo un suggerimento.

    Ci teniamo a dire che usare la panna non sarebbe un’ottima idea per questa ricetta, semmai potete usare un po’ di acqua di cottura della pasta per allungare la salsa, se magari vi è venuta un pochino asciutta nel mescolare uova e formaggio.

    Vino consigliato

    Per la pasta alla carbonara scartiamo i vini rossi, che hanno troppo corpo e robustezza, meglio spostare l’attenzione sui vini bianchi dal gusto più morbido e rotondo, non acido e non sapido, come uno Chardonnay o un Franciacorta, ma anche un Verdicchio può andare benissimo. In alternativa se vi piacciono, vanno bene anche vini rosè.

    Altre ricette con la pasta alla carbonara

    Se siete dei veri amanti di questa preparazione possiamo consigliarvi anche qualche altra ricetta particolare:

    Pasta alla carbonara al forno

    Pasta alla carbonara rossa

    Pasta alla carbonara e amatriciana

    Foto di Luca Nebuloni

    VOTA:
    3.7/5 su 7 voti

    Speciale Natale