Pasta alla Norma al forno

Pasta alla Norma al forno

Tempo:
50 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
4 Persone
Calorie:
450 Kcal/Porz

    Ecco la ricetta della pasta alla Norma al forno, una delle molte varianti della classica ricetta della cucina siciliana. Perché preferire la variante al forno della pasta alla Norma rispetto alla classica? La pasta alla Norma al forno si può preparare i anticipo e una volta pronta non scuoce più. Inoltre potete preparare la teglia di pasta in anticipo, infornarla, e lasciarla cuocere da sola, mentre voi intrattenete gli ospiti. Vi suggeriamo di fare questa pasta abbondando, visto che è ottima anche riscaldata il giorno dopo.

    Ingredienti

    Ingredienti Pasta alla Norma al forno per quattro persone

    • 360 gr di pasta corta
    • 6 pomodori del tipo perini ben maturi
    • olio per friggere q.b.
    • pecorino da grattugia q.b.
    • pan grattato q.b.
    • 3 melanzane grandi lunghe
    • 2 spicchi di aglio
    • olio extra vergine di oliva q.b.
    • basilico fresco q.b.
    • sale q.b.

    Ricetta e preparazione

    Come fare la Pasta alla Norma al forno

    Pelate i pomodori dopo averli sbollentati per qualche minuti in acqua bollente.

  • Eliminate i semi, tagliateli a pezzettni e mettetele da parte.

  • Tagliate a cubetti due melanzane (scegliete le più sottili).

    Fatele friggere in una padella con dell’olio per friggere; scolatele e mettete da parte.

    Preparate un sughetto con due spicchi di aglio schiacciati, dell’olio d’oliva e le melanzane a cubetti fritte in precedenza.

    Aggiustate di sale e cuocete una ventina di minuti, togliete dal fuoco e completate con del basilico fresco.

    Tagliate a fette e friggete l’ultima melanzana, e poi fate scolare dall’eccesso di unto.

    Cuocete la pasta in abbondante acqua salta e scolatela al dente.

    Condite la pasta con il sugo di melanzane e un po’ di pecorino grattugiato. Versatela in una pirofila unta con l’olio d’oliva e spolverata di pan grattato.

    Ricopritela con le fette di melanzana fritte e altro baslico fresco.

    Cuocete nel forno caldo a 180 gradi per 25 minuti.

    Servite questa speciale pasta alla Norma dopo averla fatta leggermente intiepidire oppure a temperatura ambiente.

    Sappiamo che per la Norma ci vorrebbe la ricotta salata, ma in mancanza abbiamo usato un pecorino sardo di media stagionatura ed il risultato era buonissimo lo stesso.

    Foto di GIeGI

    VOTA:
    3.6/5 su 6 voti