Pasta alla norma light

    photo-full
    Tempo:
    30 min
    Difficoltà:
    Facile
    Porzioni:
    4 Persone
    Calorie:
    325 Kcal/Porz
    La pasta alla norma light è una rivisitazione leggera della classica pasta siciliana nella quale la melanzana (fritta) fa da regina. Appunto, fritta. Quindi, anche se senza dubbio buonissima, per niente leggera. Nella ricetta che vi proponiamo invece cerchiamo di ridurre al minimo i condimenti, e quindi i grassi, in modo da ottenere una ricetta leggera, ma ugualmente buona e saporita. Insomma, mangiare bene senza sentirsi in colpa.

    Ingredienti

    • 350 gr di pasta integrale
    • 2 melanzane grandi (vanno bene sia le tonde che le lunghe)
    • 400 gr di pomodori giliegino
    • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
    • un ciuffo di menta fresca
    • formaggio primo sale di tipo vaccino q.b.
    • sale q.b.
    Ricettari correlati Scritto da

    Preparazione

    pasta alla norma light 2

    1. Per prima cosa lavate e asciugate bene le melanzane prima di procedere a tagliarle a tocchetti di massimo mezzo centimetro l’uno.
    2. Lavate e tagliate a metà anche i pomodorini ciliegino.
    3. Fate scaldare per bene sul fuoco una padella antiaderente prima di mettervi dentro le melanzane e i pomodorini senza aggiungere olio.
    4. Bagnate subito con 2 cucchiai di acqua e lasciate cuocere per una decina di minuti a fuoco molto basso e con coperchio.
    5. Trascorso questo tempo, verificate se le melanzane sono cotte e i pomodori appassiti, togliete il coperchio, salate e aumentate la fiamma al massimo facendo andare per qualche altro minuto per far addensare il sugo.
    6. Poi spegnete e mettete da parte dopo aver aggiunto a crudo uno dei due cucchiai di olio previsti e qualche fogliolina di menta fresca.
    7. Consigli:

      Potete aggiungere peperoncino piccante.

    8. Nel frattempo, cuocete la pasta in acqua salata per il tempo previsto segnato sulla confezione.
    9. Scolatela e aggiungetela nella padella del condimento rimettendola per un’altra manciata di secondi sul fuoco, il tempo necessario alla pasta di insaporirsi.
    10. Spegnere il fuoco, condire con il secondo cucchiaio di olio e impiattare la pasta, cospargendo ogni piatto con un po’ di primo sale precedentemente grattugiato.

     
    Foto di Robyn Lee

    TOP VIDEO
    RICETTE PIU' POPOLARI
    DALLA CUCINA