Pasta e fave alla calabrese

Pasta e fave alla calabrese

Tempo:
40 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
4 Persone
Calorie:
312 Kcal/Porz

    La ricetta della pasta e fave alla calabrese permette di gustare un primo piatto di pasta casereccio della Calabria che prevede oltre alle fave fresche, pomodori e guanciale detto vijularu. La tradizione vuole che si serva con le lagane, pasta fresca calabrese simile alle tagliatelle ma più spessa e più larga. Se non avete a disposizione questa pasta, optate per le tagliatelle, magari preparate da voi con la nostra ricetta o come ultima scelta degli spaghetti.

    Ingredienti

    Ingredienti Pasta e fave alla calabrese per quattro persone

    • 300 gr di fave sgusciate
    • 50 gr di pecorino
    • 1 cipollotto
    • Sale q.b.
    • basilico q.b.

    Ricetta e preparazione

    Come fare la Pasta e fave alla calabrese

    pasta e fave alla calabrese

    Pulite le fave togliendo il baccello e la pellicina.

    Tritate la cipolla e fatela soffriggere in una padella con l’olio.

    Tagliate il guanciale a cubetti e aggiungetelo alla cipolla.

    Fate rosolare dolcemente e aggiungete le fave.

    Consigli:

    A piacere potete aggiungere del finocchietto selvatico lavato e tagliato a pezzetti.

    Fate insaporire un paio di minuti, aggiungete sale, pepe e fate cuocere per 5 minuti.

    Aggiungete i pomodorini tagliati a pezzetti ed il basilico.

    Mescolate e fate asciugare un po’ il sughetto.

    Cuocete la pasta in abbondante acqua salata e scolatela.

    Versate la pasta nella padella con il sughetto.

    Aggiungete il pecorino grattugiato e saltatela con il sugo di fave.

    Servite aggiungendo foglie di basilico per decorare.

    Caratteristiche nutrizionali

    Le fave fresche contengono circa il 5% di proteine, appena il 4% di carboidrati complessi e praticamente lo 0% di lipidi. Sono ricche di fibre che aiutano a tener controllata la glicemia. Sono preziose per le donna in gravidanza in quanto contengono una notevole concentrazione di folati e un buon contenuto di vitamina C.

    Le fave secche sono il legume di casa nostra che contiene più proteine in assoluto, il 27% contro il 20 di fagioli, ceci e lenticchie secche. Come tutti i legumi secchi andrebbero consumate cotte dopo un lungo ammollo in acqua per allontanare le sostanze antinutrienti.

    Vino consigliato

    Per la ricetta della pasta con le fave alla calabrese vi consigliamo un vino sempre di Calabria, il Lamezia Rosso Riserva Doc, dal profumo fruttato e dal sapore asciutto.

    Altre ricette con le fave

    Se vi piacciono i primi piatti con le fave, allora potete provare queste:

    Risotto con le fave

    Zuppa di fave e riso

    Pesto di fave

    Fave fritte

    Fave a coniglio

    Crema di fave

    Foto di GinaVisione

    VOTA:
    5/5 su 3 voti

    Speciale Natale