Pasta fredda con le melanzane

Pasta fredda con le melanzane

Tempo:
50 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
4 Persone
Calorie:
400 Kcal/Porz

    La ricetta della pasta fredda con le melanzane fritte ci regala un gustoso primo piatto ideale da mangiare in estate, quando tali ortaggi sono di stagione e trovarne di freschi e gustosi è veramente semplice. Se le ricette della pasta fredda sono in genere particolarmente versatili, anche questa non fa eccezione: potrete proporla sia nell’ambito di un pranzo in famiglia che per quello in ufficio o in spiaggia. E’ comoda e pratica da gustare fuori casa e non risente del trasporto caratteristiche, queste, che la rendono un’idea sempre vincente. Unite una mozzarella fresca e dei pomodorini ed andrete sul sicuro accontentando anche i bambini.

    Ingredienti

    Ingredienti Pasta fredda con le melanzane per quattro persone

    • 350 gr di pasta corta
    • 1 cipolla piccola
    • menta fresca
    • 10 pomodorini
    • 1 mozzarella
    • 2 melanzane grandi
    • basilico fresco
    • origano secco
    • olio extra vergine di oliva
    • sale e pepe

    Ricetta e preparazione

    Come fare la Pasta fredda con le melanzane

    Lavate bene le melanzane con dell’acqua fredda. Asciugatele con un canovaccio pulito.

    Adesso eliminate il peduncolo e trasferitele su un tagliere: tagliatele a cubetti con un coltello bene affilato.

    Cospargetele di sale grosso e fatele riposare all’interno di uno scolapasta per 30 minuti.

    Trascorso questo tempo sciacquatele bene per eliminare il sale, quindi strizzatele al meglio e tenetele da parte.

    Sbucciate una cipolla piccola ed affettatela sottilmente.

    Versate in un tegame abbondante olio di oliva, accendete la fiamma e, una volta ben caldo, unitela.

    Fatela rosolare fino a quando diventa trasparente, quindi aggiungete i cubetti di melanzane.

    Fateli cuocere per circa 12-15 minuti su fiamma sostenuta, mescolando con un cucchiaio di legno per non farli attaccare sul fondo.

    Al termine della cottura regolate di sale (poco) e pepe, spegnete la fiamma e fate raffreddare.

    Nel frattempo lavate i pomodorini, asciugateli e tagliateli a metà o in quarti, a seconda delle dimensioni.

    Aprite la confezione della mozzarella, tagliatela a cubetti e fatela riposare in un colino.

    Fate bollire dell’acqua in una pentola capiente. Giunto il punto di ebollizione buttate la pasta e fatela cuocere per il tempo indicato sulla confezione.

    Non appena cotta scolatela con l’aiuto di uno scolapasta e passatela sotto il getto dell’acqua fredda.

    Trasferitela in una ciotola adatta ed unite le melanzane, i cubetti di mozzarella strizzati, i pomodorini e le erbe aromatiche lavate e tritate.

    Regolate di sale e pepe ed aggiungete dell’olio di oliva, ma non troppo. Mescolate ancora.

    Trasferite la pasta con le melanzane all’interno del frigo per circa un’ora, un’ora e mezza, quindi servitela fredda.

    Varianti

    La pasta fredda con le melanzane grigliate rappresenta una versione decisamente più leggera rispetto a questa, ma non meno sfiziosa. Tagliate a fette gli ortaggi e fateli grigliare su una piastra rovente, quindi tagliateli a striscioline e procedete come sopra.

    Che ne dite di testare la ricetta della pasta fredda con melanzane e tonno? Ingrediente, quest’ultimo, estremamente versatile, non c’è pietanza alla quale non regali una marcia in più. Unitene una scatoletta da 80 gr fatta ben sgocciolare ed amalgamate bene.

    Da non perdere è anche la pasta fredda con melanzane e ricotta: potrete unire sia quella fresca che quella salata, grattugiata con una grattugia a fori larghi. In questo caso, però, non esagerate con il sale essendo tale formaggio già molto sapido di suo.

    La pasta fredda con melanzane e pomodori secchi costituisce una versione adatta all’estate: aggiungetene una decina dopo averli tagliati a pezzetti e amalgamate bene il tutto.

    Perfetta per gli amanti della cucina greca è la pasta fredda con melanzane e feta. Non dovrete fare altro che sostituire quest’ultima alla mozzarella, niente di più. Il risultato finale sarà ancora più saporito.

    Photo by zartbesaitet / CC BY

    VOTA:
    3.7/5 su 6 voti

    Speciale Natale